Vincitore Ottobre/Novembre 2012

di 15 dicembre 2012

Il tempo vola nel mondo del trading e un altro 60 Day Challenge si è concluso.

Vincitore di questa edizione è Gianfranco Merlo che ha fatto registrare un +11,10%, grazie al quale si è aggiudicato il primo posto.

Ci siamo sentiti, oltre che per complimentarmi con lui, anche per rivolgergli alcune domande in modo da conoscerlo meglio e capire se il trading può essere per tutti o solo per alcuni “alieni” come vogliono farci credere i mass media 😉

1- Ciao Gianfranco. Mi complimento subito con te per la vittoria. Che ne dici di parlare un po’ di te così da farti conoscere a chi sta leggendo l’intervista: la tua età, cosa fai nella vita, quali sono i tuoi interessi….?
Ho 43 anni, vivo in provincia di Alessandria, sono impiegato in una azienda del settore orafo nella quale mi occupo di amministrazione e gestione della produzione. Sono interessato alla vita in ogni sua sfaccettatura, ma in particolar modo alle materie economico-finanziarie.

2 – Da quanto fai trading sul Forex? Avevi già altre esperienze simili in altri strumenti finanziari? E perchè proprio il Forex?
Sono tre mesi che mi cimento in questo mercato con una piattaforma demo. Memore di esperienze passate non entusiasmanti sul miniFIB30; ho comunque deciso di rimettermi in gioco cercando di conoscere in modo approfondito questo strumento finanziario.
Mi piace conoscere i mercati ed il Forex è una piazza importante, unitamente alle materie prime e ai titoli azionari.

3- Guardando la tua curva dell’equity si nota come il mese di Ottobre sia stato per te un momento difficile, per poi riprenderti ad inizio Novembre e avere una ricaduta verso la fine: cosa è successo e cosa ti ha spinto a non mollare?
Inizialmente ho commesso degli errori dato dal fatto che avevo assistito a poche lezioni live. A Settembre mi sono iscritto al Premium ed ho avuto subito molte informazioni che assimilavo nel procedere della mia operatività. Comunque le lezioni abbinate agli step che studiavo e ai miei errori sul campo, mi hanno fatto migliorare. Tutto ciò mi ha spinto a continuare per raggiungere dei risultati positivi.

4 – Ad ogni trade hai aggiunto i grafici ed un commento su cosa ti ha spinto a farlo, proprio come consigliamo di fare noi di Professione Forex: la cosa ti è sembrata utile o no? Quanto conta la disciplina a tuo avviso?
Importante è stato utilizzare lo strumento Myfxbook arricchito dai miei commenti e grafici. Così ho potuto tenere sotto controllo i miei trade per poi analizzarli nuovamente e vedere possibili errori fatti, andandoli poi a correggere. La disciplina è fondamentale soprattutto quando desideri svolgere un’attività come quella del trader in modo professionale.

5 – Come hai conosciuto Professione Forex e come ti trovi con noi? Come ti sembrano le nostre tecniche?
Professione Forex l’ho conosciuto attraverso l’evento “Il Genio del denaro” a cui ho partecipato ad inizio anno. Mi trovo bene e condivido l’istruzione abbinata al fatto di seguire la persona neofita nel suo percorso di apprendimento. Per ora ho conosciuto la Tecnica Long Term con la quale mi trovo molto bene: la trovo efficace se eseguita in modo corretto.

6 – Ti ringrazio molto per la cortesia dimostrata nel rilasciare l’intervista e ti chiedo solo un’ultima cosa: hai qualcosa da dire a chi si sta avvicinando per la prima volta al mercato del Forex?
Vorrei ribadire concetti che voi stessi mi avete trasmesso: acquisire conoscenza del soggetto, applicare un Money Management idoneo alle proprie possibilità economiche ed usare disciplina in ogni operazione che viene eseguita.

Un saluto e un ringraziamento a tutto lo staff di PFX

Conclusioni:

Gianfranco non era nuovo agli strumenti finanziari. La sua precedente esperienza, però, non è stata delle migliori; ma nonostante tutto si è rimesso in gioco: quanti di voi lo avrebbero fatto?!

A mio avviso ciò che gli è mancato precedentemente è stato proprio la conoscenza dello strumento finanziario dove si era precedentemente messo ad operare. Come lui stesso ribadisce “…acquisire conoscenza del soggetto…” ha fatto la differenza.
Molte persone che per la prima volta si avvicinano al Forex, pensano sia un gioco dove si possono guadagnare moltissimi soldi  rischiando poco (convinzione spesso causata da cattive pubblicità proposte proprio da alcuni broker).

Noi di Professione Forex conosciamo bene i pericoli che si celano dietro questo mercato, ecco perchè punti forti del nostro modo di insegnare sono: disciplina, money management e seguire gli iscritti passo passo fino al raggiungimento dei loro obiettivi.

“Se non conosci le regole del gioco, perderai sempre!”

Commenti