Trading Real USD/CAD Daily Chart (continuazione analisi)

di 25 luglio 2012

Salve signori del forex, come promesso la scorsa settimana, in questo articolo vi aggiorno sull’andamento della trade messa a mercato.

Come ricorderete, il cambio su cui avevo aperto la posizione di vendita(USD/CAD), aveva iniziato subito ad andare per il verso giusto, ed in pochi giorni aveva raggiunto il mio Take Profit, permettendomi di mettere l’operazione a rischio zero.

Evoluzione dalla trade

Il giorno seguente all’articolo, quindi giovedì, il prezzo esegue un ulteriore discesa, andando a sfiorare il secondo Take Profit.

Questa discesa convinta, mi ha fatto credere in un imminente presa di profitto(2°TP), non vi era niente che potesse delineare una salita della moneta unica, se non un possibile rintracciamento momentaneo dell’ultimo swing, cosa che francamente speravo non succedesse.

Purtroppo al contrario di ogni previsione, anche riguardanti il momento difficile della nostra valuta, nella giornata di venerdì, succede quello che non volevo succedesse;
il prezzo esegue un rintracciamento sostanzioso, recuperando una sessantina di pips, andando a testare l’ultimo minimo relativo, generando così un movimento di Price Action.

Sconfortato dal momentaneo arresto discesista, analizzo nuovamente il contesto dell’operazione in cerca di qualcosa che mi dica cosa devo fare, ed il re test del minimo precedente, faceva sperare che il rintracciamento fosse terminato ed il prezzo l’indomani ricominciasse la discesa.

A questo punto decido di lasciare il tutto come impostato dal mio piano di trading, ed aspettare la riapertura dei mercati la domenica sera.

La domenica, alla riapertura delle contrattazioni mi trovo di fronte un gap di una decina di pips, cosa che non mi infastidisce molto, anzi pensavo che il gap in questione venisse chiuso ed il prezzo poi scendesse definitivamente.

Usd/Cad Daily Chart

Ma come sappiamo il mercato ha un anima a sé, ed infischiandosene del momento negativo dell’area EURO, delle notizie negative riguardanti la stessa, decide di recuperare ulteriormente terreno , ed in questo modo mi butta fuori dai giochi con uno Stop Profit di pochi pips.

In sostanza questo Deal mi ha fatto guadagnare poco più dello 0.7% del mio rischio.

Nei giorni a seguire, ho monitorato il prezzo, in quanto se si fosse configurato un segnale short avrei avuto la possibilità di rientrare a mercato nuovamente, grazie allo stesso rintracciamento che mi ha estromesso dall’operazione;
ma come si nota dal grafico, ora il prezzo ha rintracciato oltre il 76% di Fibonacci e non ha lasciato nessun segnale che mi permetta di entrare corto con la tecnica long term.

Conclusioni

Come avete visto dall’evolversi della situazione, non sempre si è in grado di decifrare il momento propizio per uscire da una posizione;
se avessi chiuso il tutto domenica avrei portato a casa qualche euro in più, ma con il senno di poi è semplice tirare le somme.
Ora penso che avrei fatto meglio ad uscire prima;
ma il grafico non mi dava nessun segnale d’inversione e quindi credo di non avere sbagliato a rimanere in posizione cercando di massimizzare i profitti.

Purtroppo la situazione a preso una piega diversa da quella auspicata e non ho capitalizzato quanto mi aspettavo.

Il trading è anche questo; non sempre si perde e non sempre si vince, ed in questa situazione anche se di poco, ho vinto io.

Alla fine della lettura, lasciate commenti ed opinioni;
a me fa piacere sapere anche il vostro pensiero a riguardo.

Per oggi è tutto, vi auguro una buna giornata e buon trading.

Commenti