Trading Forex: Strategia SupRema e fibonacci parte 1…

di 25 Maggio 2020

Come molti che mi seguono ben sanno, i ritracciamenti di fibonacci sono lo strumento che preferisco utilizzare quando vado ad analizzare grafici nel mercato del forex. Non vi parlerò della storia di Fibonacci e dei ritracciamenti omonimi che potete banalmente trovare sul web ma del loro utilizzo pratico in associazione alla strategia SR.

 

I ritracciamenti di fibonacci e i livelli SR

I ritracciamenti di fibonacci, se correttamente tracciati sul grafico, possono aiutare a capire che direzione il prezzo possa prendere rimbalzando sui livelli che lo costituiscono. Ogni livello ha un’estensione alla quale il prezzo potrebbe giungere in seguito a rimbalzo. Questa caratteristica (che tanto apprezzo) ci porta a definire in modo semplice un punto di ingresso (livello fibo di rimbalzo), un punto corretto di stop loss ed uscita dal mercato (livello fibo corrispondente a estensione).

Un’applicazione sommaria quella descritta che adesso andrò a chiarire nell’utilizzo dello strumento applicato alla strategia SR.

Come spesso detto e ormai saprete tutti, la strategia Sr permette di cogliere opportunità di trading sfruttando rimbalzi del prezzo su un livello di qualità individuato. Spesso, però, può venire difficile individuare un giusto punto di impostazione stop loss (soprattutto con il metodo di entrata all’assassina).

In altri casi si può avere dubbio sul livello tracciato perché si è alle prime armi o ancora si vuol puntare a target più alti e non si capisce in quale potenziale area di quotazioni chiudere la posizione in essere. L’immagine seguente mi aiuta a chiarire questo semplice utilizzo dello strumento in relazione ad un buon pattern SR.

In primo luogo la corrispondenza del ritracciamento di fibonacci 50% col livello SR rafforza tantissimo la struttura del pattern; In secondo luogo è possibile definire un corretto e affidabile stop loss, che va impostato nei pressi del ritracciamento soprastante quello di coincidenza (nel caso specifico il 61.8%) e il target statistico che coincide col livello 23.6% di fibonacci.

Tutto molto semplice così, ma purtroppo non sempre è possibile tracciare i ritracciamenti di fibonacci per rafforzare un livello/ pattern SR; infatti è necessaria come condizione la chiarezza ciclica nei pressi del livello SR e, in altri casi, non si riesce ad avere coincidenza che possa rafforzare il pattern.

 

Spero di aver dato uno spunto interessante ed essere stato chiaro. In un prossimo articolo vedremo come utilizzare il tris dei ritracciamenti di fibonacci per rafforzare un pattern SR.

 

Buon trading!

Giacomo e il team di PFx