Trading Forex: Lo sconforto delle opportunità mancate!

di 04 Maggio 2020

In questo articolo voglio scrivervi a riguardo degli spiacevoli inconvenienti riguardanti il trading operativo, ovviamente non mi riferisco allo (agli) stop loss, che come sappiamo fa parte del gioco, ma ad altri spiacevoli episodi che possono minare il nostro stato psicologico, ovvero farsi sfuggire le opportunità che si erano analizzate con tanta cura e che promettevano ottimi risultati.

Anche questa situazione va accettata con filosofia (per modo di dire), in quanto è una dinamica non rara e diciamo che la delusione che ne deriva non è da meno rispetto ad uno stop loss: così come crea dispiacere chiudere una posizione in perdita, altrettanto genera il perdersi un’opportunità profittevole analizzata e pianificata con tanta cura.

Faccio riferimento, ad esempio, alle situazioni analizzate in quest’ultima settimana del mese di aprile: i pattern SR individuati su usdcad, usdjpy, nzdusd si sono concretizzati tutti e per vari motivi (orari sconvenienti, impegni di vita quotidiana) non sono stato in grado di cogliere nemmeno una delle opportunità. Che rabbia!

A girare il dito nella ferita ci pensa poi l’effettivo risultato delle potenziali operazioni mancate (in riferimento alla legge di Murphy) che come facilmente immaginabile avrebbero generato tutte ampio profitto. Che grandissima rabbia!

A livello psicologico questi episodi possono indurre ad una sorta di sentimento dannoso che spinge a cercare opportunità di trading in modo forzato con l’intento di portare a casa un improbabile risultato, che inevitabilmente (nella maggior parte dei casi) genera perdite. Si inizia a vedere pattern ovunque!

Come reagire?

Il sentimento di rivalsa è forte ma va tenuto a bada! Il miglior modo di reagire è quello di ripetersi che il mercato non finisce oggi e che in futuro proporrà tantissime altre opportunità. Se si è in preda allo sconforto meglio evitare di fare ulteriori analisi grafiche, fermare l’attività settimanale e riprendere il controllo emotivo (spegnete tutto e rilassatevi, svagatevi! Si riprende la settimana successiva!).

Il risultato della crescita professionale di un trader dipende tutto dalla psicologia e dalla disciplina! Un trader conosce tutti gli aspetti (positivi e negativi) della attività di trading e sa gestirli in ogni condizione; conosce i suoi limiti e deve agire nel miglior modo possibile per evitare di mettere a rischio l’intera operatività.

 

Buon trading!

Giacomo  e il team di Pfx