Supporti e Resistenze nel Forex

di 24 novembre 2016

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Il concetto di supporto e resistenza è senza dubbio uno degli argomenti maggiormente trattati ed anche più importanti.

Spesso, per chi si avvicina al mestiere o all’attività di trading, risulta anche complesso e nello stesso tempo evidente come crei delle dinamiche necessarie da apprendere.

In questo articolo cercherò di chiarire la complessità che circonda questo tema, concentrando l’attenzione sulle basi dell’argomento.

Vedremo che i supporti e le resistenze sono di vario tipo e che vengono utilizzate come riferimento a livelli di prezzo su grafici tendendo ad agire come barriere al movimento del prezzo.

Concettualmente la spiegazione su cui si basa la price action o azione del prezzo, molto legata ai livelli S/R (supporto/resistenza), può sembrare anche semplice; si tratta poi di fare pratica per padroneggiare ed acquisirvi competenza.

Supporti e resistenze: le basi

Cosa è una resistenza.

Quando vediamo che il prezzo non riesce ad avanzare sopra una certa cifra, più volte ed in vari momenti nel time frame di riferimento, in questo caso stiamo evidenziando una resistenza.

Come si può vedere dall’ immagine qui sotto, i livelli di resistenza sono considerati come un soffitto dato che impediscono al mercato una nuova spinta verso l’alto i prezzi.

1

Cosa è un supporto.

Dall’altro lato,abbiamo livelli di prezzo che sono noti come supporto.

Con questo termine, ci si riferisce ai prezzi su di un grafico che tendono ad agire come un pavimento, impedendo al valore del rapporto di due valute di scendere o diminuire.

Come si può vedere qui sotto, il mercato non riesce ad ottenere nuovi minimi.

supporto

La capacità di identificare un livello di supporto può anche coincidere con una buona opportunità di acquisto e viceversa, l’individuazione di una buona resistenza potrebbe portare a movimenti ribassisti e quindi di vendita.

Quanto appena descritto viene ritenuto come delle resistenze o supporti statici, ovvero che non cambiano al variare del prezzo nel tempo ma che sono sempre a quello stesso valore.

Ovviamente le loro caratteristiche non sono uguali ed hanno effetti nel trading a volte più marcati di altre.

Per poterli ben descrivere, all’interno del Premium abbiamo delle lezioni dedicate ed i traders vengono posti a conoscenza dei principi della nostra lista di qualità S/R per valutare la bontà di un livello in modo autonomo, preciso e veloce.

Linee di tendenza

Ad accompagnare le resistenze ed i supporti statici, ci sono quelli dinamici.

Con questo termine vengono indicate generalmente, le linee di tendenza o trend line. Esse non sono dei livelli costanti ma delle barriere del prezzo che si modificano con il tempo.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Sono tra gli strumenti più utilizzati in analisi tecnica assieme ai precedenti. Quando il mercato è in trend al rialzo, i livelli di supporto tendono a sostenere, come a voler sospingere, l’azione dei prezzi.

I movimenti rialzisti sono accompagnati da ritracciamenti verso la linea di tendenza la quale sospinge il prezzo evitando che esso torni alle quotazioni precedenti.

trading

Al contrario, quando il mercato è in trend al ribasso, gli operatori dovranno guardare per una serie di massimi e minimi in declino che potranno essere congiunti con una linea di tendenza tipo resistenza.

forex

I supporti e resistenze dinamiche e statiche, possono essere congiunte tra loro ogni volta che si identificano situazioni tecnicamente importanti o rilevanti.

In queste condizioni si generano spesso le cosiddette figure tecniche o figure di analisi tecnica.

Nell’immagine sottostante riporto una situazione di potenziale ingresso a mercato con la tecnica Long Term, avvenuta dopo la violazione di una figura tecnica e su ritest di un livello statico.

trend line

Altri tipi di supporti e resistenze

Tra i punti chiave dinamici possiamo inserire anche le medie mobili.

Queste sono degli indicatori tipicamente inseriti sui grafici che ci danno, in vari modi, la media del prezzo di un determinato numero di periodi temporali.

Capita che a causa del movimento ciclico del mercato, ad un determinato valore di prezzo, coincida anche la relativa media mobile e che su di essa il prezzo cambi direzione.

Se i movimenti stavano avvenendo verso l’alto e dopo essersi arrestati sulla media, sono ripartiti verso il basso, all’ora l’indicatore ha funto da resistenza mobile.

Viceversa, la media funge da supporto mobile qual ora raffiguri un impedimento all’avanzare ribassista dei prezzi.

supporti e resistenze

Altri indicatori

In analisi tecnica, molti indicatori sono stati sviluppati per identificare gli ostacoli alla futura azione dei prezzi.

Ad esempio, lo strumento di Fibonacci è uno dei favoriti tra i molti traders dato che identifica chiaramente i livelli di potenziale supporto o resistenza. E può avere più applicazioni.

Altro esempio sono i Pivot Point.

Buono studio e buon trading!

Alessandro Vitali

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.