Strategia SR: chiariamo qualche dubbio

di 25 Aprile 2019

 

In questo articolo voglio chiarire qualche dubbio sull’applicazione della strategia SR e far sì che si riesca ad applicarla con maggiore sicurezza. Mi affiderò ad una sequenza di punti chiave ai quali risponderò.

 

  1. Quali caratteristiche deve avere un livello di qualità?!

La strategia si basa esclusivamente sull’affidabilità del livello SR, di conseguenza, è necessario che questo rispetti diversi parametri di qualità come riportati nella lista qualità. I parametri che assolutamente devono essere rispettati da un livello sono:

tanti rimbalzi del prezzo sul livello

il livello in questione ha funzionato sia da supporto che da resistenza in momenti diversi

Mi soffermo sul primo dei due punti perché spesso e volentieri mi viene chiesto:

A quanto corrisponde un numero di rimbalzi sufficiente affinchè sia rispettata la prima condizione di qualità?

Il numero di riferimento è di minimo 6 tocchi precisi sul livello! Se questi non ci sono o sono intervallati da sforo del livello non siamo in presenza di un SR di qualità.

 

 

Scopri l’offerta
  1. Avere un trend è importante?!

Avere la tendenza o trend a favore nell’applicazione della strategia Sr è importante ma NON fondamentale!

Questo concetto causa spesso tanti dubbi, perché la maggior parte delle strategie come la Long term fanno della tendenza un punto fondamentale, mentre, la strategia Sr ha come unico punto cardine la ricerca di un livello che rispetti i parametri di qualità (lista qualità SR).

Dettò ciò, quando vi trovate ad applicare la strategia non lasciatevi condizionare dall’assenza di una tendenza ben definita, essa non è fondamentale anche se può dare maggior chiarezza per la direzione da prendere (long o short).

 

  1. Quando si opera meglio aprire un’unica posizione o più posizioni?

La SR prevede di entrare a mercato abbastanza velocemente e, di conseguenza, l’apertura di due posizioni con divisione della size può far perdere il giusto timing di ingresso;

Inoltre, per la strategia, a parte i primi approcci, è sconsigliabile utilizzare le uscite a scalare, dato che si punta a chiudere l’intera posizione al raggiungimento del Rapporto rischio rendimento 1:2. Assolutamente sconsigliato operare con la strategia se il target non garantisce il rapporto rischio rendimento evidenziato.

 

Scopri l’offerta
  1. Come gestire le operazioni quando il prezzo non decolla?

Può capitare che ci si esponga a mercato con la strategia ed il prezzo rimanga ad oscillare al punto di partenza per ore ed ore senza prendere una direzione (target o stop).

A questo punto inizia a nascere in noi lo spigoloso dubbio: cosa devo fare?

La risposta è semplice, però, è doveroso prima chiarire un concetto!

La SupRema è una strategia intraday e, quindi, si tenta di aprire e chiudere operazioni in giornata (questo è il trading intraday).

Dunque, rispondendo alla domanda, fino alle ore 23 italiane ovvero chiusura della giornata di contrattazione (o passaggio overnight), manteniamo aperta l’operazione senza far alcunchè. Arrivati a fine giornata, se il prezzo è rimasto al punto di partenza, nella maggior parte dei casi, l’operazione va chiusa per rispettare le regole dell’intraday ed evitare qualche brutto scherzo (slippage causa gap).

 

Spero di aver chiarito questi concetti e come sempre vi auguro buon trading!

Saluti

Giacomo e il Team di Pfx

Scopri l’offerta