Servizio analisi del 24 giugno 2015

di 24 giugno 2014

Cambi e cross in trend

Le coppie di valute che sui grafici daily attualmente si trovano in una situazione di trend sono:

  • EUR/USD ()
  • EUR/NZD ()
  • EUR/JPY ()
  • CHF/JPY ()
  • GBP/USD ()
  • GBP/CAD ()
  • GBP/NZD ()
  • GBP/JPY ()
  • CAD/JPY ()
  • AUD/JPY ()
  • NZD/CAD ()
  • NZD/CHF ()
  • NZD/USD ()
  • USOIL ()

Cambi e cross con occasioni imminenti

USD/MXN D1()

Cosa sta succedendo:

Buona situazione quella riguardante questo cambio esotico. Abbiamo un bel trend di 275 candele e gli ultimi due cicli presentano una discreta regolarità (29 e 24 candele). il ciclo di interesse ha già compiuto il ritracciamento e formato un setup valido per operare, si tratta di una multi inside di secondo livello. Anche se il penultimo ciclo non ha rispettato il massimo crescente, il prezzo ha continuato a tracciare minimi crescenti (sorretto da una buona trendline) ed il ciclo d’interesse ha segnato la continuazione del trend formando un nuovo massimo assoluto.
Per quanto riguarda il setup, si è generato in seguito al contatto con la trendline ed il supporto 15.2200; inoltre è stato attivato e si può valutare un’entrata a sconto.

Decisioni da prendere:

Approfondire le analisi e decidere se optare per un’operazione con sconto. Il problema spread è sopperibile in virtù dell’entrata con sconto.

usdmxn

*****

Cambi e cross da tenere sotto controllo nei prossimi giorni

EUR/TRY D1()

Situazione che si sta sviluppando:

Altra situazione interessante è quella riguardante l’euro contro la lira turca. Il prezzo è in tendenza toro da 109 giorni e, dopo aver segnato un nuovo massimo, ha dato inizio alla fase di correzione. Aspettiamo che le quotazioni testino il livello 2.9530 come supporto e si formi un bel segnale. Il ciclo tende ad un’ottima regolarità, abbiamo 22 candlestick contro le 30 del precedente.

eur

Ho voluto trattare le esotiche perchè spesso e volentieri, causa spread alti, le mettiamo da parte e ci perdiamo ottime occasioni. Vi consiglio di tenere d’occhio su daily anche AUS200 e BUND, entrambi short. Il primo potrebbe (anche se molto difficile) formare un segnale per sfruttare il buon pattern costruitosi; il secondo presenta un segnale attivato e sfruttabile con lo sconto, anche se non è proprio dei migliori.

Per oggi è tutto, a domani e buon trading!

Giacomo C.

(Pubblicato il 24/06/2015 alle ore 15:50)