Servizio analisi del 17 gennaio 2016

di 17 gennaio 2015
Le coppie di valute che sui grafici daily attualmente si trovano in una situazione di trend sono:

  • EUR/GBP ()
  • EUR/JPY ()
  • EUR/AUD ()
  • EUR/CAD ()
  • CHF/JPY ()
  • GBP/JPY ()
  • GBP/USD ()
  • GBP/AUD ()
  • GBP/NZD ()
  • GBP/CHF ()
  • USD/CAD ()
  • AUD/CAD ()
  • AUD/JPY ()
  • AUD/CHF ()
  • NZD/CAD ()
  • CAD/JPY ()
  • CAD/CHF ()

Cambi e cross da tenere sotto controllo

GBP/NZD D1 ()

Due ampi cicli ribassisti caratterizzano il recente passato di questo grafico, cicli cosi lunghi NON sono certamente ideali per la tecnica LT richiedendo per forza di cose segnali piuttosto grandi, tuttavia il prezzo rompe un livello tecnico di supporto in zona 2.2420 circa e si trova adesso a retestare tale livello come resistenza disegnando anche un segnale di tipo binario, è un segnale di circa 450 pips che impone quindi uno stop loss piuttosto sostenuto ed inoltre c’è anche il rischio che il prezzo vada a “cercare” la vicina trendline ribassista invalidando cosi tale segnale, in questa situazione, da trader conservativo, consiglio di attendere con pazienza qualche giorno ancora per un attivazione del segnale ed una possibile entrata a sconto, riducendo cosi sia l’ampiezza dello stop loss sia la possibilità di invalidazione del segnale stesso.

GBPNZDDaily_170116

AUD/JPY H4 ()

Le quotazioni anticipano i tempi canonici sulla figura a triangolo visibile sul grafico e si avviano per la ripresa del trend ribassista in atto prima della figura tecnica, possiamo ragionevolmente attenderci un fisiologico ritracciamento che vada a ritestare la trendline appena violata o un consono livello di fibonacci per la valutazione di un pattern LT short.

AUDJPYH4_170116

Buon inizio settimana di trading,

SalPer