Servizio analisi del 17 Aprile 2016

di 17 aprile 2015

Le coppie di valute che sui grafici daily attualmente si trovano in una situazione di trend sono:

  • EUR/GBP ()
  • EUR/JPY ()
  • CHF/JPY ()
  • GBP/JPY ()
  • GBP/USD ()
  • GBP/AUD ()
  • GBP/NZD ()
  • GBP/CHF ()
  • NZD/CAD ()

Occasioni imminenti

EUR/GBP Daily()

Il grafico sta mostrando un ritracciamento del 61,8% circa con valori che arrivano a toccare e soffermarsi sul livello 0,7924 che in precedenza funse da resistenza, compiendo una classica ed apprezzabile price action. il prezzo si sta accumulando a ridosso sia della ema a 21 che della trend line tracciata e ci sta dando l’occasione d’ingresso con un segnale di tipo inside.
Aumentando la visuale notiamo come il trend sia ben marcato e cicli ben identificabili. Questi potremmo individuarli sia a cadenza quasi regolare di 21-24 candele circa ed anche di 12 candele nell’ultimo periodo (cerchi azzurri).

Decisioni da prendere
Valutare iol R/R e fare una analisi per verificare livelli di prezzo anche sul weekly prima di piazzare gli ordini. Adoperare un corretto money management anche avendo un pattern grafico positivo.

A

B

Cambi e cross da tenere sotto controllo

GBP/AUD H4()

Come scrivevo nell’articolo settimanale presente sul blog, il grafico daily mostra il trend che va a rompere il supporto e concedendoci qui un’analisi più approfondita, possiamo vedere come il prezzo abbia trovato un livello di rimbalzo in a 1,8300 ed ora stia risalendo.
Sul TF a quattro ore la tendenza ribassista appare più adatta alla nostra tecnica LT anche se i cicli sono fin troppo evidenti un quanto molto ampi. Da notare come le onde siano da diverso tempo ben supportate dalle due resistenze mobili: la trendli e la media mobile a 100 periodi (quella a 21 non ci da nessun tipo di informazione valida su H4 fatto salvo confermare l’ampiezza ciclica). Il livello su cui attendere la fine del ritracciamento sembra poter essere quello corrispondente al 38% di Fibonacci, il che non aggiungerebbe qualità al trade ma dovremmo sempre valutare il segnale. Se si verificherà dovrà essere di proporsioni ampie così da giustificare un’entrata a fronte delle dimensioni dei vari swing e ritracciamenti.
Valuteremo poi il dafarsi continuando a monitorare la coppia di valute.

C

Buon trading e alla prossima,

Alexander