Servizio analisi del 15 febbraio 2016

di 15 febbraio 2015
Le coppie di valute che sui grafici daily attualmente si trovano in una situazione di trend sono:

  • EUR/GBP ()
  • EUR/JPY ()
  • EUR/AUD ()
  • EUR/CAD ()
  • CHF/JPY ()
  • GBP/JPY ()
  • GBP/USD ()
  • GBP/AUD ()
  • GBP/NZD ()
  • GBP/CHF ()
  • USD/CAD ()
  • AUD/CAD ()
  • AUD/JPY ()
  • AUD/CHF ()
  • NZD/CAD ()
  • CAD/JPY ()
  • CAD/CHF ()

Cambi e cross con occasioni imminenti

USD/CAD Weekly – H4 ()

Bellissimo set up rialzista a favore del Dollaro Americano contro il cugino canadese. Come evidenziato nell’analisi generale nel blog, il cambio molto legato alla tendenza del petrolio ha generato un bel segnale di pin bar in un ottimo livello di Fibonacci. Il time frame ideale è appunto quello settimanale con però l’accortezza di osservare una possibile price action ad un prezzo ancora inferiore.

Decisioni da prendere:
Data l’ampiezza di tale segnale ed il fatto che sul daily abbiamo un logico andamento ribassista da circa un mese, potremmo attendere nel medio periodo che riparta il potenziale trend long; aspettiamo in questo caso la formazione delle classiche due onde e tutto ciò che tecnicamente ci faccia capire la tendenza a ripartire a rialzo di questa coppia.

TF weekly
1W

TF H4
1h4

Situazioni da tenere sotto controllo

EUR/USD H1 Suprema()

Sul grafico daily il prezzo ha rotto il livello 1,1000 dandoci conferma del momento rialzista dell’Euro. Ad oggi possiamo notare come il ritracciamento da poco generatosi, possa obiettivamente fornirci occasioni ribassiste su time frame orario. Qui il trend ribassista non ha per ora delineato massimi e minimi ben evidenti dunque rimaniamo in attesa che si generi un set up più chiaro che sfrutti la tendenza short nel breve/medio periodo. Al disotto dell’ 1,1200 potremmo fare le eventuali analisi.

3

NZD/USD H4()

Altra situazione dalla quale l’analisi parte dallo spunto trovato su weekly. Il Dollaro Neozelandese è in perdita da tempo come ovviamente risulta dal periodo di forza del biglietto verde; sul settimanale però si è andata a delineare una lateralità compresa fra due livelli ben evidenti. Trasferendoci direttamente sul quattro ore possiamo notare come un andamento rialzista non particolarmente bello, si è delineato fino al doppio massimo generatosi in zona 0,6750 circa. Potremmo inserire in watchlist questo cambio in attesa di una rottura long di questa resistenza per poi approfondirne l’analisi qualora dovesse accadere.

secondo h4

USD/JPY H4 & EUR/JPY H4()

Sia il cambio che il cross presentano situazioni interessanti nel medio periodo che non hanno ancora però rilasciato segnali, pur rimandendo entrambe le situazioni sostanzialmente invariate dallo scorso articolo. Dunque vi rimando al precedente per eventuali chiarimenti.

Buone analisi e buon inizio settimana!

Alexander