Servizio analisi del 12 febbraio 2015

di 12 febbraio 2014

Cambi e cross in trend

Le coppie di valute che sui grafici daily attualmente si trovano in una situazione di trend sono:

  • EUR/USD ()
  • EUR/GBP ()
  • EUR/JPY ()
  • GBP/NZD ()
  • GBP/CAD ()
  • GBP/AUD ()
  • USD/CAD ()
  • CAD/JPY ()
  • NZD/USD ()
  • NZD/JPN ()
  • AUD/USD ()
  • AUD/JPY ()
  • XAG/USD ()
  • USOil ()

Cambi e cross con occasioni imminenti

EUR/NZD H4 ()

Cosa sta succedendo:
Su questo cross possiamo vedere due situazioni contrastanti in cui una ciclicità più ampia, segnata in verde nel grafico, si interpone ad una di più breve periodo, segnata in rosso. Al momento ci troviamo con la formazione di un mini trend short la cui seconda onda è arrivata su una buona fascia di prezzo corrispondente al 76% circa del ritracciamento. Per ora sembra anche formare una valida pin ribassista che se confermata potrebbe dare spunti operativi ribassisti per il medio periodo. Per una visione con timing più ampio e di più lungo respiro potrebbero generarsi occasioni long ma eventualmente sopra zona 1,5800; dunque è presto per dirlo.

Decisioni da prendere:

Valutare attentamente il contesto e quindi se si decide di mettere ordini short, applicare adeguatamente la tecnica con l’ausilio della fuzzy logic.

eurnzd

NZD/CAD H4 ()

Cosa sta succedendo:

Anche qui abbiamo un trend giovane, di appena due onde e cicli non regolari. Siamo però di fronte ad una fascia di prezzo interessante ed ad un giusto ritracciamento. Una seconda possibiltà può essere di attendere sviluppi in modo tale da verificare che si formi una terza onda così da avere la conferma di un trend long.

Decisioni da prendere:
Aspettare la formazione di un segnale valido al disopra del 62% di Fibonacci se si decidesse di entrare sulla seconda onda e porre attenzione al money management.

nzdcadH4

*****

Cambi e cross da tenere sotto controllo nei prossimi giorni

GBP/AUD H4 ()

Situazione che si sta sviluppando:
Bel trend long, regolare, duraturo e deciso. Il prezzo sta formando nuovi massimi quindi dovremmo attendere che si stabilizzi e che compia un ritracciamento adeguato per la nostra tecnica. Livelli tra 1,9700 e 1,9600 potrebbero essere dei papabili target al momento.

gbpaudH4

Ovviamente da sorvegliare è anche il “nostro” EURO/DOLLARO la cui situazione rimane invariata. Questa mattina chi era davanti ai monitor ha assistito ad un picco di volatilità inaspettata, in particolare sul Dollaro Neozelandese e sullo Yen ma anche su indici come il Dax. A proposito di volatilità, attenzione alle news che riguardano la Sterlina alle 11:30 di stamane.

Auguro a tutti una buona giornata e buon trading!

Alexander

Commenti