Servizio analisi del 10 febbraio 2015

di 10 febbraio 2014

Cambi e cross in trend

Le coppie di valute che sui grafici daily attualmente si trovano in una situazione di trend sono:

  • EUR/USD ()
  • EUR/GBP ()
  • EUR/JPY ()
  • GBP/NZD ()
  • GBP/CAD ()
  • GBP/AUD ()
  • USD/CAD ()
  • CAD/JPY ()
  • NZD/USD ()
  • NZD/JPN ()
  • AUD/USD ()
  • AUD/JPY ()
  • XAG/USD ()

Cambi e cross con occasioni imminenti

AUD/JPY D1 ()

Cosa sta succedendo:

Questo cross si trova in una forte tendenza orso che dura da 54 giorni. Buono l’andamento del trend in atto che è supportato con precisione da una trendline.
Osservando le immagini possiamo considerare due cicli:
piccolo(evidenziato in giallo), che presenta un pattern completo con setup multi-inside e che ci permette, quindi, di valutare un’entrata imminente;
grande(evidenziato in verdone), che ci lascia intendere la probabile volontà del prezzo di andare a testare la trendline, trovando un punto di intersezione con il livello 61% di fibo ed il livello sr zona 94.30.

Premesso ciò,vi dico subito che (a mio parere) è da scartare l’occasione imminente, in quanto vi sono più contro che pro, ovvero:
-ciclo di 9 candelstick;
-segnale multi-inside con forte tendenza bullish a conferma di una probabile continuazione long (ritracciamento del ciclo grande);
-lontananza del prezzo dall’ottima trendline che segue il trend dalla sua origine.

Come soli dati positivi abbiamo un ritracciamento al 70% di fibo ed il livello sr 93,00 a favore che non tengono capo ai suddetti difetti.
Consiglio di aspettare che si completi il pattern operativo relativo al ciclo grande, in modo da avere maggiori garanzie.

Decisioni da prendere:

Valutare con attenzione la situazione e decidere se optare per l’occasione imminente (molto rischiosa) od aspettare che si sviluppi lo schema consigliato. Mi raccomando approfondite le analisi.

Immagine

CAD/JPY D1 ()

Cosa sta succedendo:

Si è parlato molto di questo cross e probabilmente siamo all’epilogo, infatti non è da escludere la possibilità che stasera si generi un segnale operativo (molto più probabile che accada nella giornata di domani).
Entriamo nello specifico:
Abbiamo un trend ribassista di 44 candele costituito da 3 cicli (gli ultimi due regolari). Il prezzo ha rotto il livello sr 96.80 e l’ha testato come resistenza(pullback) nella giornata di oggi. Attualmente si sta generando una pin bar che ha toccato il livello 55% di fibo coincidente con la resistenza evidenziata. Il vero difetto di questo pattern è il segnale in formazione, esso si presenta di piccola entità rispetto all’ampiezza dell’onda.

Decisioni da prendere:

Aspettare la formazione del segnale e valutare con l’ausilio della fuzzy logic un eventuale piazzamento di ordini pending.

Immagine

*****

Cambi e cross da tenere sotto controllo nei prossimi giorni

NZD/USD D1 ()

Situazione che si sta sviluppando:

Veramente un ottimo trend ribassista (154 periodi) quello del kiwi, che dopo una fase di lateralità ha ripreso la sua ferrea marcia orso. Il prezzo ha rotto il buon livello di supporto 0.7630 ed ora si appresta a ritestarlo come resistenza. Aspettiamo gli sviluppi prima di approfondire le analisi.

Immagine

Vi è tanto altro che “bolle in pentola” (tipo NZD/JPY D1 short) e, a tal proposito, vi esorto a riprendere le analisi svolte nella giornata di ieri, in quanto le occasioni analizzate sono ancora valide. Per qualsiasi chiarimento e/o approfondimento lasciate un commento o postate nel forum, rimaniamo a completa disposizione.
Vi rinnovo le solite raccomandazioni: Disciplina e Money Management.

A domani e buon trading!

Giacomo

Commenti