Lo starter della tecnica Long Term: la Pin Bar

di 16 agosto 2015

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

La Long Term, strategia di punta di Professione Forex, è una tecnica semplice da imparare ma basata su regole ben precise.

Alcune di queste regole, prevedono che il trader utilizzi le candele (o candlestick) per avere le necessarie indicazioni sul momento giusto in cui posizionare ordini a mercato.

La “signora” indiscussa dei segnali operativi, colei che ci apre i cancelletti di partenza per i nostri trades e che i corsisti Premium di PFx  conoscono bene, è la PIN BAR.

 

la pin bar1

 

QUALI SONO LE SUE CARATTERISTICHE E PERCHE’ E’ COSI’ IMPORTANTE

 

Osservando un grafico, ci risulterà di non difficile individuazione infatti, la pin bar (o barra a spillo), risalta subito all’occhio. Essa ha il corpo confinato da una parte, oltre la metà della distanza tra il suo massimo ed il suo minimo.

 

pin2

 

La sua forma, da cui ne deriva l’importanza, ci dice che durante le contrattazioni avvenute nel periodo di riferimento preso in esame, un eventuale primo movimento al ribasso è stato soppiantato da un secondo movimento rialzista deciso e forte.

Questo fa si che il prezzo chiuda la sessione vicino, o quasi, al valore di apertura “annullando” l’operatività dei venditori e marcando un livello tale per cui future operazioni di vendita saranno di difficile applicazione.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Il concetto è applicato al contrario nel caso di tendenze ribassiste.

 

 

PIN3

 

La pin bar acquisisce importanza se associata a concetti di analisi tecnica come, ad esempio, livelli di prezzo e cicli.

Dunque questa configurazione delle candlestick è particolarmente significativa e tale importanza è dovuta, alla percentuale statisticamente rilevante di volte che hanno visto il mercato muoversi in tendenza col segnale stesso. Questi dati statistici possono essere sfruttati dal trader pur che egli sappia identificare una vera pin bar da altre “fasulle”.

A questo scopo, risulta fondamentale che la barra a spillo esaminata sia veritiera e quindi paragonabile ai movimenti di mercato, altrimenti un suo possibile utilizzo non sarebbe sensato. Difatti, ogni candela, rispecchia, nel tempo scelto, la sessione di compra-vendita e da informazioni all’analista grafico del sentiment degli operatori nel suo complesso; candele poco ampie dovrebbero quindi non essere rilevanti un una fase di mercato di particolare elevata volatilità.

Inoltre, cosa non da poco, ci fornisce i dati per il calcolo della size onde applicare un corretto Money Management.

Con questo articolo ho voluto descrivere cosa c’è dietro la formazione delle candele di un grafico e specificatamente nella figura della pin bar; come una buona tecnica deve saper interpretarne il significato e darne un risultato operativo per il trader.

Ci rivediamo qui sul blog e con i corsisti all’interno del Premium, tra FORUM e WEBINAR LIVE.

Alessandro Vitali

 

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Commenti