La verità sugli Stop Loss Garantiti

di 01 agosto 2012

Salve signori del Forex, oggi voglio mettervi al corrente, di un fatto che potrebbe interessarvi, quando decidete di scegliere il broker a cui affidare i vostri investimenti.

Qualche settimana fa, avevo postato un articolo dove parlavo di Stop Loss garantiti, e vi avevo promesso che mi sarei informato a riguardo, in quanto mi era capitata una cosa poco carina all’apertura dei mercato la domenica sera.

Il fatto

Era successo che alla riapertura dei mercati si configurasse un gap, che aveva superato il mio stop loss, lasciando la posizione aperta ed in perdita.

Ho cercato di chiudere la trade, ma l’operazione non è andata a buon fine, lasciandomi la posizione aperta ed in perdita.

Fortunatamente il prezzo ha ritracciato riquotando il mio stop loss e chiudendo la posizione in automatico; di fatto dove avevo deciso io.

A questo punto, ho contattato il mio broker chiedendo delle spiegazioni a riguardo.

Con sorpresa, mi viene risposto che gli stop loss sono garantiti, ma non all’apertura dei mercati la domenica sera.

Ho pensato che uno stop loss che non fosse garantito all’apertura dei mercati, quando c’è la possibilità della formazione di gap, non servisse a molto.

Stupito della risposta, in quanto convinto della loro garanzia, ho quindi chiesto il perché mi era impedita la chiusura manuale della mia posizione, e la risposta è stata semplice e chiara:
mi viene detto, che causa l’alta volatilità, il prezzo viene riquotato di continuo, e quindi la piattaforma non riesce a mandare a mercato il mio ordine, lasciando così la posizione aperta.

Per cui mi hanno consigliato in queste situazioni, di chiamare il numero di assistenza e chiedere la chiusura della mia posizione all’operatore.

Perplesso dalla risposta, ho fatto alcune considerazioni.

La prima: è che diventa una situazione scomoda avere una posizione aperta che non si riesce a chiudere, con una perdita superiore rispetto a quello che ci eravamo prefissati.

La seconda considerazione è stata di tipo pratico:
chiamare il broker, aspettare che risponda, dare le coordinate del conto, potrebbe veramente costare caro, soprattutto se la fase è di alta volatilità, ed il prezzo decide nervosamente di venire contro di noi.

Si sa , quando ci si trova in determinate situazioni, la sfortuna ci assiste, e diventa difficile solo trovare il numero del broker, soprattutto se non ci si pensa in anticipo, prevedendo la possibilità di un evento simile.

Personalmente sono andato in fiducia, pensando che la garanzia fosse totale e senza limitazioni, per il momento ogni qual volta mi è capitato di avere una posizione in perdita causa gap di apertura, vuoi per fortuna vuoi perché mi è sempre andata bene, la posizione si è chiusa in automatico senza crearmi ulteriori perdite rispetto a quelle già prestabilite dal mio piano di trading.

Conclusioni

Quindi, contattate il vostro broker chiedendo più informazioni possibili, anche se nelle loro pubblicità vi scrivono un sacco di belle cosine, andate sempre a fondo, cercando di parlare con un loro incaricato, in modo che abbiate ogni risposta per ogni dubbio che avete.

Quando si verificano situazioni come quella descritta sopra, diventa inutile prendere delle arrabbiature solo perché convinti di una cosa sbagliata, informatevi prima, tenete il numero dell’assistenza sempre con voi, così da poter essere tempestivi nel contattarli, per risolvere situazioni diventate scomode e scottanti.

Fortunatamente, non ho mai avuto problemi, ma non voglio immaginarmi nei panni di un trader che non riesce a chiudere la sua posizione e vede il suo conto assottigliarsi a vista d’occhio.

Spero che la mia esperienza vi serva da campanello d’allarme, evitando di trovarvi in situazioni poco chiare senza nemmeno sapere cosa fare.

Se avete dubbi, non esitate a chiamare ed a chiedere le giuste delucidazioni al vostro broker, meglio prevenire che curare, non è da considerarsi un pensiero negativo, ma semplicemente un tutelarsi rispetto a situazioni che potrebbero accadere.

Per oggi è tutto, buon trading a tutti.

Commenti