La prima regola di sopravvivenza: il Money Management.

di 18 gennaio 2017

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Spesso leggo siti e forum specializzati nel Forex e mi stupisco nel vedere come ci siano ancora oggi traders, o presunti tali, che non considerino come fattore fondamentale per un successo duraturo in questo settore il Money Management rimanendo per sempre concentrati solo nella ricerca della strategia perfetta ed infallibile, cosa per altro utopistica sotto ogni concreto punto di vista.

Forse ancora non sanno, o non vogliono accettare, che mentre i principianti si concentrano sulle possibili vincite i veri professionisti valutano per prima cosa quanto possono perdere e solo in un secondo momento il possibile guadagno, ed accettano di esporsi al rischio di mercato solo quando il rapporto tra potenziale perdita e prospettiva di vincita è accettabile secondo le loro strategie.

Questo in gergo si chiama Money Management e se vuoi avere lunga vita sui mercati finanziari devi conoscerne ed applicarne bene le regole, alcuni dei principali capisaldi di questa disciplina sono senza dubbio i concetti di Rischio Controllato, di rapporto Rischio/Rendimento e di una corretta Gestione dei Trade dopo l’apertura.

Vediamo in breve di che si tratta:

tick-305245_640Rischio Controllato:

I professionisti del settore consigliano di non rischiare, per ogni operazione, più del 2% della propria equity, per fare questo, dobbiamo impostare un corretto valore di Stop Loss, c’è lo dice la tecnica, e quindi calcolare la corretta size di apertura dell’operazione, e comunque necessario fare attenzione a non aprire troppe posizioni, nel totale non si dovrebbe superare il 6% dell’equity nell’esposizione totale a mercato.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

tick-305245_640Rapporto Rischio/Rendimento:

Una buona strategia per definirsi tale deve avere un rapporto di Rischio/Rendimento di almeno 1:2, cioè se un trade mi va bene mi fa vincere sicuramente di più di quello che rischio, solo cosi se ho una strategia che mi fa fare più trade in profitto che inperdita abbiamo la certezza di sopravvivere ai Loss nel tempo e possiamo anche non curarci delle inevitabili perdite.

tick-305245_640Gestione di un trade:

Per gestire correttamente una trade è opportuno proteggersi dal rischio di perdite il prima possibile ma coerentemente a quelli che sono i movimenti oscillatori del mercato, uno dei metodi per fare ciò in maniera ottimale è quello di suddividere l’operazione in tre distinte posizioni che abbiano lo stesso Stop Loss ma Take Profit diversi ed al raggiungimento del primo target, dunque dopo aver incassato la prima parte di profitto, spostare lo Stop Loss al livello dell’entry, ci basta solo questo semplice accorgimento affinche il nostro trade diventi a rischio zero e stare quindi al sicuro anche nel caso che il mercato ci volgesse contro successivamente.

Buono studio e buon trading,
SalPer

Prova il nostro Corso Forex Star GRATUITO.
Ti senti pronto per iniziare? Diventa subito un TRADER VINCENTE.

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Commenti