La news

di 04 aprile 2012

Salve a tutti, oggi voglio collegarmi all’ articolo precedente quello riguardante il calendario economico.

Vi ricorderete infatti l’ importanza che possono avere le news durante le nostre operazioni, e come per incanto proprio questa settimana mi è capitato di dover rinunciare ad una buona entrata a mercato, perché il giorno dopo vi erano delle notizie che interessavano proprio i mio cambio valutario.

Ora vi mostro il grafico, che per altro era stato analizzato anche durante una lezione live di PFX.

USD/CHF H4 CHART

Di questa operazione ne avevo scritto anche sul mio blog, come noterete il trend down pur non avendo onde uniformi era comunque un buon trend discesista che perdurava da più di sessanta candele.

Descrizione

Ci sono onde accompagnate a dei buoni ritracciamenti, ed anche nell’ ultimo swing la sequenza si ripete, ed oltre al ritracciamento, dalla nostra parte abbiamo anche un movimento di Price Action, che aumenta la bontà dell’ operazione.

Quindi abbiamo un buon trend, un buon ritracciamento, un movimento di Price Action e dolcis in fundo un ulteriore conferma data da una trend line dove il prezzo tocca e viene respinto formando il segnale short che avremmo dovuto utilizzare per entrare a mercato.

Tutto sembrava essere a mio favore, quindi decido di dare uno sguardo al calendario economico per sincerarmi che non vi fosse nessuna news di importante rilevanza.

Ed ecco la sorpresa, c’è più di una notizia riguardante il Dollaro Americano, alcune di scarsa importanza ma un paio erano veramente importanti, e riguardavano PIL, i sussidi di disoccupazione, ed un discorso del presidente della FED Bernanke.

Cavoli, sembrava una buona trade e mi dispiaceva non farla, ma alla luce dei fatti è molto meglio stare fuori dai giochi, considerando che il più delle volte questi movimenti colpiscono gli stop loss e ci espellono dal mercato.

Come il grafico qui sopra vi mostra noterete che se avessi eseguito l’ operazione sarei matematicamente stato sbattuto fuori.

In seguito il prezzo a continuato la sua discesa, ma per la mia operazione sarebbe stata una discesa vana in quanto non più presente sul mercato.

Ho voluto portarvi questo esempio lampante, per farvi capire veramente l’ importanza delle news su time frame inferiori al giornaliero.

Vi confido che ho pagato molte volte la mia smania di guadagno ignorando le news, e solo dopo molti errori sono riuscito a guardare molto più distante e staccato le operazioni che eseguo, pensando hai soldi che posso perdere piuttosto che a quelli che potrei guadagnare.

Ma questo impulso smanioso lo si riesce a tenere sotto controllo solo dopo aver picchiato contro il muro della cruda realtà per più di una volta.

Quindi fate sempre molta attenzione prima di pigiare il vostro tasto BUY or SELL e prendete in considerazione oltre al grafico anche il calendario economico, valutando se il vostro cross o cambio è interessato da qualche notizia ad alta volatilità.

Per oggi è tutto, al prossimo articolo.