La ciclicità nel trading

di 29 novembre 2015

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Movimenti di mercato derivano dalla somma di varie onde che si ripetono nel tempo. Questa derivazione, forma una tendenza, che può essere di breve – medio – lungo periodo.

Capire quando una tendenza sta per terminare per dare spazio ad un’altra diversa, risulta determinante per ottenere ottimi risultati nei mercati finanziari, ponendosi in acquisto o in vendita seguendo la tendenza stessa.

Dunque essere in sintonia con la ciclicità migliora le performance di trading e possiamo applicare tale filosofia anche alle nostre tecniche consuete.

In Professione Forex, spieghiamo una tecnica che più di tutte si fonda sull’individuazione di onde cicliche: la Fibo.

Vediamo graficamente come i cicli possono essere composti e cosa succede quando i movimenti di mercato si combinano, generando una tendenza di medio – lungo periodo.

I cicli nel Forex

Utilizziamo una situazione di mercato attuale e vediamo come sul grafico giornaliero sia presente una certa ciclicità rialzista.

cicli_forex_trading

In questo momento le quotazioni stanno spingendo il prezzo verso nuovi massimi. In effetti, ci sono delle pause alternate alla salita, dovute a prese di profitto e ad altre situazioni le quali deprezzano tale grafico senza però modificarne la tendenza principale.

Zoomando e scendendo di TF, andando a selezionare l’ultima parte di grafico, notiamo come anche qui ci siano cicli che accompagnano, con massimi crescenti, la tendenza superiore. Allo stesso modo, i movimenti che si generano durante i ritracciamenti vanno a comporre le fasi discendenti delle onde generando quindi la ciclicità opposta, discesista.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

cicli_forex_trading

Osservando più nel dettaglio l’ultima onda del ciclo a quattro ore possiamo dire che questa fase rialzista sia finita. Difatti come evidenziato nel cerchio rosso, il prezzo sta scendendo arrestando la ciclicità long del breve periodo e generando il ritracciamento nel time frame H4.

cicli_forex_trading

Dunque imparando a riconoscere i cicli e a seguire le onde del mercato, potremmo individuare i punti di entrata più vantaggiosi, indipendentemente dal tipo di tecnica usata. Sfruttare tali movimenti ciclici del mercato a nostro vantaggio nel trading migliora le performance, semplicemente operando in direzione della tendenza maggiore.

Operativamente, avremo i maggior vantaggi se ci poniamo a favore di mercato ovvero in direzione del ciclo al momento dominante, cioè quello rialzista.

Dunque potremmo adottare tecniche che ci permettano di acquistare sui minimi e rimanere fuori dal mercato nel momento in cui tale tendenza di breve si arresti; per poi rientrare nuovamente in acquisto quando anche il ciclo di medio termine riavrà inizio seguendo la ciclicità superiore.

Quando l’onda di ordine superiore è in fase di ascesa e viene seguita da un’altra onda di ordine inferiore, possiamo posizionarci long sul mercato avendo buone probabilità che le quotazioni proseguano, perlomeno nel lasso di tempo considerato, avendo il favore della combinazione di entrambi i cicli.

Le cause di tali cicli le possiamo meglio analizzare con i principi dell’inerzia e dell’elasticità, concetti adeguatamente spiegati nel Premium grazie ai quali, è possibile analizzare strategie proposte da altri o crearsi una propria strategia.

Alessandro Vitali

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Commenti