INDICI E COMMODITIES … COSTO PER PUNTO O TICK.

di 03 gennaio 2017

Nel precedente articolo abbiamo visto il calcolo del costo di un pip nel mercato del forex, adesso andiamo a completare il discorso con il calcolo del punto o tick nel mercato degli indici e delle commodities.

COS’E’ UN TICK O UN PUNTO?

In breve, un tick è il minimo scostamento di valore di uno strumento come indici o commodity, il punto è il minimo scostamento di un di prezzo o valore.

Di seguito nella tabella è specificato, per ogni indice preso in esempio, il valore minimo di ogni scostamento:

indici

Se prendiamo come esempio il Nasdaq, si muoverà di un tick se il suo valore passa da 4900.00 a 4900.25; mentre per il Dow jones si muoverà di un punto se passa da 19800 a 19801, come vedi nel Dow Jones le cifre decimali non si usano a differenza del Nasdaq o SP500 dato il suo alto valore.

Negli indici Europei, dove nella tabella sono elencati i più importanti, se prendiamo come esempio il DAX diremo che si è mosso di un tick se il suo valore passa da 11000.0 a 11000.5

L’indice Giapponese invece il suo scostamento minimo di 1 punto sarà se il suo valore passa da 19000 a 19005.

QUAL’E’ IL VALORE PER OGNI TICK O PUNTO?

Se prendiamo come esempio il Dax o il nostro Ftse-mib il valore è di €5.00 a punto. Facciamo un esempio pratico:

se entriamo in posizione long ad un valore di 23000 ed usciamo a 23200 punti, quindi con un guadagno di 200 punti avremo un profitto di € 1000 => 200×5€=1000€.

I broker ci permettono di operare anche con valori più bassi, proprio per permettere l’accesso anche ai conti più piccoli, e quindi è possibile aprire posizioni con minilotti e microlotti dove il valore per punto sarà rispettivamente di 2.50€ e 0.25€.

LE COMMODITIES

In Professione Forex, tra le varie commodities tradabili, usiamo principalmente Oro, Argento e Petrolio.

Per l’oro e l’Argento, sulla piattaforma MT4, il valore viene espresso in dollari/oncia, in questo momento il valore è di 1135,10 usd/oncia per l’oro, quindi se il prezzo passerà da 1135,10 a 1136,00 si sarà mosso di 90 punti oppure potremmo dire di 90 dollari.

Facendo un esempio di entrata in posizione se ho un conto da 10.000€ e rischio 100€ (1%) decido di entrare long da 1135,00 con stop loss a 1130,00 avrò un stop loss di 500 punti e quindi un costo per punto di: 100/500= 0.20 usd a punto.

PETROLIO

Per quanto riguarda il petrolio il minimo movimento è di 1 tick se il prezzo passa da es. 52.54 a 52.55, quindi con incrementi di 0.01, sulle piattaforme il prezzo è espresso in dollari al barile e 1 punto equivale a 1 dollaro.

I broker, in media, avendo come spread 5 punti avremo come minimo spostamento cioè 1 tick= 5 punti quindi 5 dollari. Per entrare in posizione il prezzo del singolo tick dipenderà poi dal conto e dal rischio che si intende correre, se prendiamo ad esempio un conto da 10.000 e risk 1%, quindi 100€, ogni movimento di tick, quindi 5 punti il costo sarà di 10€.

Ma facciamo un esempio: voglio entrare long al prezzo di 52.50 con StopLoss a 52.40 (10 punti) e TakeProfit a 52.70 (20 punti) se il prezzo va a mio favore avrò guadagnato 200 € (10×20) se andrà mi andrà contro avrò perso 100€ (10×10).

Spero di essere stato chiaro e comprensibile, un saluto
Mimmo Di Miele