Gli ordini nel trading on line.

di 11 ottobre 2017

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Oggi vorrei trattare un argomento spesso tralasciato dai più ma che è importante per chi si appresta a svolgere l’attività di trading online.

Per chi inizia può sere spiazzante trovarsi una certa quantità di possibili azioni da svolgere o dover studiare una serie di nuove definizioni.

La quantità di ordini che è possibile eseguire è varia ed ogni tipologia serve a dare una precisa indicazione al broker, il quale dovrà poi eseguire.

Dato che il corretto utilizzo dei vari comandi è fondamentale per non incappare in errori grossolani e per eseguire il proprio volere, una chiara comprensione è caldamente consigliata.

Ordini buy e ordini sell

Una prima distinzione va fatta suddividendo i casi di acquisto con quelli di vendita.

Indipendentemente se vorremmo eseguire un ordine diretto a mercato o lasciarlo sospeso in piattaforma, dovremmo selezionare gli specifici pulsanti in base alla nostra idea di andare long o short.

Quindi volendo acquistare dovremmo selezionare il buy (o andare long), per vendere si dovrà selezionare il sell (e andare short).

ordini-forex-metatrader

Nelle immagini sopra e sotto vediamo due tipi di pulsanti per ordini buy e sell a mercato.

ordini-forex-trading-station

Ordine a mercato o market order

Entrare a mercato significa eseguire un’azione di acquisto o di vendita al prezzo che attualmente (il momento dell’esecuzione è immediato, nel presente) stiamo visualizzando in piattaforma.

Questo tipo di ordine non può essere cancellato una volta realizzatosi dato che l’esecuzione di un market order avviene in tempo reale e processato non appena premuto il pulsante di buy o sell.

Ordine di entrata o entry order

Con questo tipo d ordine, entry order definito anche ordine pendente, è possibile impostare i livelli di entrata sia in acquisto che in vendita.

Ad esempio, si può decidere di eseguire un’operazione in vendita (sell) non appena la coppia di valute considerata raggiungerà un certo valore di cambio stabilito.

Questi tipi di ordini saranno inseriti nella piattaforma ed eseguiti solo nel momento in cui il prezzo del cambio o cross raggiungerà il valore deciso e fino a quel momento, potrà essere cancellato o reimpostato su altri parametri di prezzo.

A seguito di ordini d’ingresso, sia di tipo diretto a mercato o pendente, è possibile inserire ordini di limit e di stop. Questi saranno sempre di tipo pendente e verranno eseguiti solo al raggiungimento del relativo valore di prezzo.

Ordine limite o limit order

Questa tipologia di ordine viene usata per acquistare o vendere una valuta ad un determinato valore e verrà eseguito solo quando la coppia di divise lo avrà raggiunto.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

E’ inserito con lo scopo di trarre profitto da un’operazione a seguito di un’entrata a mercato, sia che sia avvenuta per un inserimento diretto che per ordine pendente.

Mettendo il caso in cui siamo in acquisto di EUR/USD vorrà dire che avremo acquistato Euro e volendo trarne profitto quando il cambio avrà raggiunto il valore di 1,3050; imposteremo a quella soglia un ordine limit.

Al raggiungimento di questo valore l’ordine verrà eseguito vendendo Euro ed acquistando Dollari Americani, così da guadagnare dalla differenza di cambio tra il momento di ingresso a mercato (in acquisto nell’esempio fatto) e la chiusura dell’operazione con l’ordine limit.

Ordine stop o stop order

Molto simile nell’esecuzione alla tipologia dell’ordine limit.

Questo però funziona al contrario ovvero se si è in acquisto di Euro rispetto al Dollaro, come nell’esempio precedente e, il prezzo calasse allontanandosi dal ricercato 1,3050; potrebbe raggiungere l’ordine di stop inserito in piattaforma dal trader.

Quando verrà eseguito questo ordine l’operazione verrà chiusa rivendendo Euro e acquistando biglietti verdi ad un prezzo inferiore rispetto al momento dell’acquisto, definendo una perdita.

Lo stop order è comunemente associato allo Stop Loss ed esprime un concetto di limitazione delle perdite ed è importantissimo per il trader valutarne il posizionamento in base al proprio money management.

Nel percorso Trader Vincente vengono spiegati ai corsisti questi concetti e la loro esecuzione fin dall’inizio del percorso di apprendimento dato che la nostra tecnica di punta, la Long Term, ne fa pieno uso.

Ordine OCO

La tipologia alla quale mi riferisco in questo paragrafo è un po’ più particolare.

Qui gli ordini sono di tipo pendente ed inseriti in piattaforma in coppia. Dunque all’inserimento di un buy ad un certo livello potrò inserirne un relativo sell ad un livello sottostante.

Non appena il prezzo raggiungerà uno dei due valori, il broker eseguirà l’ordine corrispondente (ad esempio il sell) e cancellerà l’altro (in questo caso il buy).

Difatti OCO sta per un ordine che cancella l’altro o Order Cancels Other.

Vi sono casi particolari in cui eseguire questa tipologia di ordine e strategie alle quali l’esecuzione di un OCO è perfetta per il trader. Ne sono comodamente usati per la B1 quando si vuol tradare sulle violazioni di canali.

ordine-oco-forex

La possibilità di avere varie tipologie di ordini ci permette operazioni anche complesse ed il miglior modo per prendere confidenza è di fare pratica co la piattaforma del broker che vorremmo utilizare.

Alessandro Vitali

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.