Giochiamo d’azzardo o Facciamo Trading?

di 13 settembre 2017

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Da quando ho deciso di investire il mio “piccolo”capitale ad oggi sono successe tantissime cose, una moltitudine.

Tante persone hanno l’idea che noi trader siamo solo giocatori d’azzardo, la figura viene confusa con un mondo totalmente opposto.

Vi posso assicurare che per noi trader professionali, non esiste offesa peggiore.

  • Il Trader professionista: Possiede una sua strategia testata, per esempio quella che utilizziamo noi in Professione Forex, la nostra regina indiscussa: la Long Term.
  • Il Giocatore d’azzardo: Non possiede alcuna strategia, fa la cosa più istintiva possibile, e non segue nessuna disciplina,magari conosce l’analisi tecnica, ma la applica solo in base al proprio istinto.

 

  • Il Trader professionista: è padrone delle regole imposte dalla propria strategia e le esegue con  disciplina, sapendo da subito quanto può esporsi.
  • Il Giocatore d’azzardo: Non usa nessuna regola, a volte si espone usando anche il raddoppio del capitale, pensando di divenire ricco con un unica operazione.

 

  • Il Trader Professionista: Una volta che apre una operazione non ha quasi nessun coinvolgimento emotivo in quanto conosce lo stop loss, e lo usa con consapevolezza. Sa bene quanto può perdere.
  • Il Giocatore D’azzardo: Aperta la posizione continua sempre a controllarla, finendo a volte anche per raddoppiare le sue posizioni, con la conseguenza di perdere tutto più velocemente.

 

  • Il Trader Professionista: Accetta la perdita, è consapevole che potrà rifarsi in una prossima operazione futura.
  • Il Giocatore D’azzardo: Non accetta la perdita e spesso apre subito una nuova operazione opposta alla prima nel tentativo di recuperare.

 

  • Il Trader Professionista: Analizza il mercato aspettando la giusta occasione, ed il giusto momento.
  • Il Giocatore D’azzardo:  Se analizza il mercato lo fa frettolosamente,  non aspetta che si crei la vera e propria occasione e spesso entra a mercato senza che ci sia una reale occasione.

CONCLUSIONE

Come potrete capire ci sono delle differenze notevoli, nessuno nasce imparato, non esiste alcun mestiere che per essere ben fatto non vada prima studiato o dove non ci sia bisogno d’imparare prima come va fatto.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Serve  Formazione, è indispensabile, sarebbe sempre bene affidarsi a professionisti capaci di trasmettere la loro professionalità e di insegnare valide e testate strategie.

Improvvisarsi è del tutto inutile, auto convincersi porta al Fallimento, pensateci e se avete qualcosa da spendere, che voi stessi vi siete sudati, spendetelo nella Formazione.

Affidatevi sempre a chi realmente è del mestiere, come quando entrate in un nuovo ambiente di lavoro e cercate qualcuno di più esperto  che vi affianca.

In questo mondo è la stessa cosa, affidatevi a docenti esperti provenienti dallo stesso mondo che voi volete fare vostro.

Trader  professionista si può diventare, ma i passi da fare sono tanti e bisogna fare quelli giusti senza sprecare risorse.

 

Grazie a tutti

Buon trading e buon profitto.

Cristian Casella

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.