Come usare gli indicatori Forex per essere più profittevoli

di 27 luglio 2011

In un mercato come quello del Forex dove capire l’andamento dei prezzi non è sempre facile, avere uno o più strumenti che ci aiuti a farlo è certamente utile. Ecco che per tale scopo sono stati creati gli indicatori Forex, grazie ai quali possiamo avere delle conferme o meno alle nostre analisi.

Esistono moltissimi tipi di indicatori, ma per utilizzarli al meglio come i traders professionisti bisogna conoscere:

  • Cosa sono
  • Problemi che presentano
  • Quando e come usarli

Cosa sono

Sono degli strumenti che, partendo dal prezzo, danno dei segnali in base a modalità ben precise a seconda dell’indicatore scelto e dei parametri impostati. Questi segnali, se ben interpretati, sono di grande aiuto nell’analisi tecnica.

Problemi che presentano

Gli indicatori Forex presentano essenzialmente due problematiche: la prima è che forniscono un segnale in ritardo rispetto a quello che è avvenuto al prezzo; ed il secondo che bisogna saper leggere l’indicatore giusto al momento giusto. Sapendo ciò, scegliamo gli indicatori in base all’andamento del mercato e li utilizziamo come conferma di ciò che è avvenuto al prezzo e non come veri e propri segnali di entrata od uscita.

Quando e come usarli

Gli indicatori possono essere divisi in 2 categorie. Abbiamo gli oscillatori (Stocastico, RSI, ATR,…) che vengono utilizzati quando il prezzo si trova confinato all’interno di un range laterale; ed i Trend Following (Medie Mobili, ADX,…) che vengono usati quando il prezzo cavalca un trend ben definito. Nello stesso grafico posso trovare entrambi gli indicatori. Quando sono in presenza di un range, guardo l’oscillatore che mi dà eventuali segnali di conferma di inversione del prezzo; quando invece sono in presenza di un trend, guardo il trend following come eventuale conferma del trend in atto.

Conclusioni

Moltissimi sono gli indicatori presenti nel mercato, alcuni facili ed intuitivi da usare ed interpretare, altri meno. Non è sempre facile capire quali siano i migliori da usare in base al proprio stile di trading se non provandoli. Anticipare i segnali forniti dagli indicatori cercando di prendere il massimo profitto da un trade, oppure guardare l’indicatore sbagliato come ad esempio l’oscillatore quando sono in presenza di un trend o viceversa un Trend Following durante un range, sono tra gli errori più comuni dei novizi. In conclusione ricordati sempre che gli indicatori sono molto utili se usati come conferma di quello che fa il prezzo. Non basare quindi le tue Strategie Forex solo sugli indicatori Forex ma usali come insime ad altre considerazioni per rafforzare le tue decisioni.