Come fare una buona analisi multi timeframe per migliorare il tuo trading

di 25 agosto 2011

Pochi giorni fa stavo osservando la mia piattaforma di trading in cerca di occasioni. Mi soffermai su un cross che, nonostante seguisse un buon trend da diversi giorni, non presentava segnali di entrata secondo la mia tecnica.
A questo punto avrei potuto cambiare cross oppure fare una bella analisi multi timeframe e cercare occasioni nel timeframe inferiore. Feci la seconda scelta e mi portò un bel profitto.

Per fare una buona analisi multi timeframe bisogna conoscere:

  • Concetti base
  • Come operare

Concetti base

Solitamente per analisi multi timeframe si intende analizzare il cambio preso in considerazione su un timeframe di lungo periodo (detto superiore) per capire il contesto generale e ipotizzare la direzione del prezzo, per poi passare ad un timeframe di più corto periodo (detto inferiore) cercando possibili segnali di entrata più precisi in base ai movimenti ipotizzati col timeframe superiore.

In linea di massima, quindi, se ad esempio sono in presenza di un trend crescente nel timeframe superiore, cercherò entrate long in quello inferiore.

Cosa molto importante è che i due timeframe che utilizzo abbiano un rapporto di 1:5 come nella tabella qui sotto riportata.

 

Questo perché timeframe troppo vicini (ad esempio 5 minuti quello inferiore e 15 minuti quello superiore) o al contrario troppo lontani (ad esempio orario quello inferiore e giornaliero quello superiore) genererebbero troppe informazioni discordanti che non sarebbero utili se non a creare confusione.

Inoltre il timeframe inferiore andrebbe scelto in base al proprio stile di trading: in linea di massima, quello in minuti per chi fa scalping e orario o superiore per chi opera a più lungo periodo.

Altro concetto da tenere in considerazione quando si fa l’analisi multi timeframe, è quello di stare attenti se nel timeframe superiore siamo nelle vicinanze a livelli importanti (supporti o resistenze, livelli di Fibonacci, minimi o massimi storici,…) o quando non riesco a definire la direzione che prenderà la candela.
Cercare entrate nei timeframe inferiori in queste situazioni, si corre il rischio di cozzare contro l’inversione di mercato e quindi racimolare una perdita.

Come operare

Praticamente si divide il trade in due. Inizialmente si guarda il Time Frame superiore per cercare di avere delle informazioni di contesto, di carattere generale. Se la nostra analisi ci piace e intravediamo delle potenzialità, scendiamo nel timeframe inferiore per cercare un’entrata precisa secondo la nostra tecnica.

Nel time frame superiore cerchiamo di definire la direzione del mercato ma non solo.
E’ importante infatti stabilire se ci sia ancora “spazio” per un eventuale trade.

Faccio un esempio per chiare il concetto.
Se individuo nel timeframe superiore un chiaro trend rialzista ma sono in prossimità di una forte resistenza, allora non considererò questa opportunità e non andrò neanche a cercare entrate nel time frame inferiore.

Altro caso: se non individuo una direzione dei prezzi nel timeframe superiore, non andrò neanche in questo caso a cercare entrate secondo la mia strategia nel timeframe inferiore.

Invece se individuo una direzione e dello “spazio”, cioè se non ci sono supporti o resistenze importanti nelle vicinanze, allora posso scendere nel timeframe superiore per cercare entrate secondo la mia strategia di trading.

Questa si chiama Analisi di contesto ed è esattamente quella che fa Roberto Crea nelle sue analisi del lunedì.

Conclusioni

L’analisi multi-timeframe ci aiuta a capire il contesto in cui operiamo e a non prendere trade seguendo ciecamente la nostra strategie quando non ci sono le condizioni. In questo modo aumenterò sensibilmente la percentuale di riuscita delle mie trade.
Avere delle ottime Strategie Forex è sicuramente importante, ma se non supportate da un’ottima analisi multi timeframe, queste perdono di valore e potrebbero rendere vani i nostri sforzi per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati quando abbiamo deciso di iniziare a fare trading.

 

 


 

Commenti