Analisi tecnica settimanale USD CHF 19 dicembre 2011

di 19 dicembre 2011

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Nel bel mezzo della lunga estate (finanziaria), le due valute più trattate al mondo, risentivano pesantemente della situazione dei conti pubblici dei due continenti. In queste situazioni finanziarie i beni rifugio, oro e argento in primis, sono i più appetiti dai grandi capitali in cerca di sicurezza, ma anche monete come quella svizzera sono acquistate a piene mani. Alla fine di luglio il dollaro era precipitato ai minimi di sempre, quasi a 0,7000 nei confronti della moneta svizzera, “costringendo” la banca elvetica ad intervenire per tentare un argine al eccessivo valore del franco svizzero.

Grafico giornaliero: In un giorno il dollaro è cresciuto di 760 pip, da allora è rimasto in un amplio range tra 0,8550 e 0,9300, da tener presente che questi valori sono stati punti di rimbalzo già nella discesa che aveva portato al minimo di sempre. La settimana scorsa a rotto al rialzo questo “margine”, grazie forse anche alle buone notizie sulla disoccupazione statunitense. L’ADX è calante, e sta proprio sul valore 30, lo stocastico scende.

Conclusioni: gli indicatori non sembrano supportare la crescita, ma la rottura verso l’alto potrebbe essere solo in fare di ritracciamento, diversamente se il prezzo riscendesse sotto 0,9070, ritorneremo nella fase di controllo dei prezzi.

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

Scenario rialzista: se il prezzo rimbalzasse sul valore 0,9300 e risalisse i nostri target potrebbero essere anche ambiziosi. il cambio ha più volte dato dimostrazione di essere sensibile a valori di prezzo particolari ed in passato anche molto regolari. Un target interessante è sicuramente il valore 1,0000, più volte toccato (non sempre precisamente) e che ha sicuramente, un valore psicologico. Un punto intermedio si trova a 0,9775.

Senario ribassista: non possiamo non tener conto della particolarità della situazione economica e aspettarci anche una discesa, ma per una situazione short bisognerebbe aspettare la rottura del minimo del 30/11, ma si entrerebbe in uno scenario in cui è sempre possibile un intervento calmierante della banca centrale svizzera.

 

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente