Analisi tecnica settimanale GBP USD 13 febbraio 2012

di 13 Febbraio 2012

Grafico settimanale: Se osserviamo l’andamento sul lungo periodo (dall’inizio di agosto 2010) notiamo una notevole regolarità, con onde mediamente di 13 settimane e attualmente potrebbe essere proprio su un massimo. In questo periodo ha fatto una escursione di 1450 pip, rimbalzando più volte in area 1,5300.

L’ADX settimanale è leggermente sotto 30 e molto “indeciso”, lo stocastico ha appena incrociato sopra 80 e sembra voler scendere.

Grafico giornaliero: nel dettaglio giornaliero si nota l’andamento leggermente calante, ma tendente al laterale. L’ADX non sembra voler supportare la salita e lo stocastico è calante e a metà tra 20 e 80.

Conclusioni: l’andamento delle onde porta a pensare ad una fase calante, nello stesso tempo non abbiamo ancora segnali reali di rottura verso il basso sul giornaliero.

Scenario rialzista: la fase nel breve periodo è ancora rialzista, e in questo caso i target sono un livello sensibile intorno a 1,6270 e il massimo a 1.6620 o sopra ancora a 1.6750.

Scenario ribassista: se invece scendesse seguendo l’andamento delle onde sopra dette, il target non potrebbe che essere il minimo (o meglio l’area) intorno a 1,5300. si potrebbero cercare conferme di inversione verso il basso su time frame più piccoli e tradare con tecniche di breve-medio periodo. Se invece tracciamo fibonacci sull’ultima onda del settimanale potremmo puntare, visto l’alto ritracciamento, all’estensione del 161% a 1.4660.