Analisi Settimanale 4 Marzo 2013

di 04 marzo 2013

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Settimana di ripresa per i mercati finanziari americani e, per il mercato del Forex, settimana di recupero per il dollaro. In tutti i cambi principali sono ben visibili i segnali di inversione. Si prospetta quindi, almeno per questa settimana, una tendenza positiva per il dollaro e quindi, per il momento andremo a cercare soltanto posizioni in acquisto di dollaro per quello che riguarda i sette cambi originali.
Attenzione particolare meritano anche i cross con lo Yen. Dopo l’esteso deprezzamento della valuta giapponese, i vari grafici hanno rallentato la corsa, segnando figure di congestione. Se dovesse partire una breve controtendenza sarebbero possibili posizioni in acquisto di Yen almeno per quello che riguarda il medio termine. Per ripensare a posizioni Long sui vari cross invece, si dovrà attendere che i prezzi ritornino sui massimi precedentemente segnati.
 

EURUSD

La fascia di supporto compresa tra 1.31 e 1.32 ha ceduto ed il prezzo con un nuovo slancio ha raggiunto 1.3000, classico livello psicologico di mercato e numero tondo. E’ chiaro che, guardando il grafico ad ampio spettro la tendenza rimarrebbe a rialzo, ma l’ultimo mese ha visto l’Euro in evidente difficoltà con la violazione di diversi supporti importanti. Le prossime correzioni di prezzo potrebbero offrire possibilità di vendita, ancora meglio se il precedente supporto dovesse funzionare come resistenza:


 

GBPUSD

Drammatico crollo per la sterlina negli ultimi due mesi. Durante le ultime settimane tutte le notizie importanti in calendario economico hanno mosso a ribasso il prezzo. Elasticità assente e quindi nessuna possibilità di trading con la tecnica Long Term, ma ottime occasioni con le tecniche intraday come la SR e il Trading sulle News. Il grafico a 4 ore pero’ potrebbe presto offrire qualche chance operativa a lungo periodo in caso di retest in zona 1.5150:


 

AUDUSD

Anche qui è ben visibile la forza momentanea del biglietto verde. In questo caso pero’, il trend ribassista è molto più regolare e ciclico e quindi non resta che monitorare un eventuale ritracciamento del prezzo fino a 1.0250 per prendere posizione short in caso di segnale di inversione. Se così fosse, avremmo dalla nostra molti aspetti di analisi tecnica che migliorano la nostra Long Term. Un segnale in questa zona, infatti, coinciderebbe con una trend line, con la media mobile e con una cadenza regolare dei cicli:


 

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

SILVER

Situazione similare anche sulle tre comodità principali. Oro, Argento e Petrolio sono in tendenza ribassista in correlazione con le valute del mercato del Forex. Il silver, in particolare, offre una tendenza molto regolare ma anche con cicli di mercato molto ampi, il che rende l’operatività sporadica. Per tentare una vendita qui ci sarà bisogno di attendere diversi giorni prima che il prezzo recuperi un po di elasticità per offrire un segnale sull’eventuale nuovo massimo ribassista:


 

YEN

Come dicevamo all’inizio, lo Yen si trova in una situazione delicata che potrebbe rappresentare due scenari distinti. Si potrebbe leggere la pausa del movimento rialzista come una seconda fase di accumulazione per una seconda sessione di deprezzamento dello Yen. E anche vero pero’, che con un osservazione più accurata, si potrebbero leggere dei segnali di inversione con il nuovo minimo che ha spezzato l’inclinazione del trend. E’ senza dubbio ancora presto per avere una visione definita della situazione, non possiamo neppure escludere che il prezzo resti laterale per un po. Questo lo dirà il grafico. Noi, per operare, ci teniamo pronti a registrare nuovi massimi e ritornare all’operatività in acquisto, oppure a vendere in caso di partenza di un trend ribassista.
 

AUDYEN

Un caso molto didattico per riscontrare quanto detto prima ci viene offerto dal Dollaro australiano contro lo Yen. Tendenza rialzista, costruzione della resistenza e nuovo minimo ben definito. A seconda dei futuri movimenti, come ipotizzati nel grafico, sapremo in che direzione fare trading:


 
Per questa settimana è tutto. Appuntamento per questa sera con i nostri corsisti del Premium. Per gli altri, un saluto e a settimana prossima.

Lucas

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente