Analisi mercato Forex 18 Marzo 2013

di 18 marzo 2013

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Buongiorno a tutti. Non sono riuscito a scrivere l’articolo ne ieri sera tantomeno questa mattina per impegni di lavoro. Weekend dedicato alla sempre indispensabile formazione e lunedì dedicato all’azienda. Chiedo scusa ai nostri cari lettori e inizio l’analisi di mercato partendo dalle novità macro-economiche che hanno impattato gravosamente nei mercati europei.

Il parlamento di Cipro ha reso noto, durante il weekend, che nel pomeriggio di oggi voterà il piano di salvataggio negoziato con l’UE. Il piano, che prevede una manovra da 10 miliardi di Euro, è basato principalmente su un prelievo forzato sui depositi bancari, ovvero sui conti correnti registrati nelle banche cipriote. Questa decisione ha portato da una parte la popolazione per le strade a protestare e, ovviamente, la chiusura delle banche fino a giovedì. Per quanto riguarda la finanza nel nostro paese pare che l’esposizione verso le banche cipriote sia minima e che quindi sia scongiurato un possibile contagio del provvedimento presso i nostri istituti. Attacchi invece da Mosca visto che i maggiori correntisti a Cipro sono di residenza russa. Speculazione o no, giusto o ingiusto che sia i mercati hanno reagito negativamente e lo hanno fatto da subito. Gap di 160 pips circa per eurodollaro e le altre coppie con la moneta unica. Borse europee in rosso e spread nuovamente sopra i 300 punti.

Come analisti tecnici quali siamo non prendiamo in considerazione questi aspetti per e analisi di mercato, ma contestualizzare gli avvenimenti è sempre utile per capire il perché di certi movimenti di prezzo. Eurodollaro ha tentato in mattinata di riprendere il gap ma con l’apertura di Wall Street l’andamento si è fermato è il prezzo ha chiuso intorno a 1.2950 confermando la resistenza che fino a poco funzionava come supporto. Situazione non chiara ma l’indicazione è che potrebbe esserci ancora molta strada per il ribasso dell’Euro, anche confrontando altre coppie del mercato valutario.
 

EURUSD

Punto chiave per la situazione dell’eurodollaro. Prezzo in range da oltre una settimana come ben indicato dall’andamento orizzontale della media mobile. E oggi l’evidente rottura, proprio con il gap di 1.2950. Ora si dovrà attendere la conferma del trend a ribasso per riprende le operazioni short. Speranze long sono ancora remote, almeno fin che non si vedrà il cambio sopra 1.3100 e 1.3150. Le prossime estenzioni del prezzo potrebbero raggiungere come targhe 1.2900 e, due figure più in basso, 1.2700.

 

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

EURGBP

Il doppio massimo, figura di analisi tecnica, descrive bene la situazione e lascia poco spazio all’incerezza. Netta la resistenza presso 0.8750 e forte slancio del prezzo. Il gap di oggi ha violato l’importante supporto in 0.8600 e di conseguenza view short anche per questo strumento. Analiticamente la tendenza sembrerebbe rimanere rialzista e con la rottura del successivo supporto in 0.8450 si avrebbe una conferma più decisa. Segnali di inversione a ribasso su 0.8600 andrebbero ad ogni modo considerati e anche il grafico a 4 ore potrebbe offrire possibilità di ingresso a mercato short.

 

GBPUSD

Sono 15 le figure percorse dal cable in due mesi e mezzo di contrattazioni. Crollo quasi drammatico per la sterlina che non è mai riuscita a dimostrare accenni di reazione. La situazione generale persiste con lo short e la pin di giovedì, anche se non rispetta tutti i principi della tecnica Long Term, potrebbe spingere il prezzo a ritestare 1.4900 come supporto che per ora resiste. Un segnale di inversione come un doppio massimo o eventualmente un triplo potrebbe segnalare possibilità di acquisto. La rottura del supporto invece, come indicato nel grafico weekly, potrebbe spingere il prezzo addirittura in zona 1.4400 e questo, vista l’altissima volatilità del cambio, potrebbe avvenire anche in tempi stretti. Domani ci sono numerose news riguardanti il Pound quindi massima attenzione per chi decidesse di operare.

 

GBPAUD

Buon setup invece su questo cross. Trend ribassata come richiesto per operare a lungo termine, buona pin, che i nostri corsisti del nostro corso Premium, conoscono come superpin. Anche il livello di rimbalzo è discreto. Il massimo che testa il precedente minimo è sempre motivo di interesse nel tentativo di partecipare allo sviluppo di un trend. Il difetto che si riscontra invece (non troveremo mai il trade perfetto) risiede nel limite del ritracciamento che raggiunge per poco il 50% di Fibonacci, caratteristica non discriminante ma che toglie qualche punto al punteggio del trade. Qui la Fuzzy Logic, che insegna a soppesare e bilanciare i diversi aspetti di un possibile trade, porta comunque a confermare la validità del trade visti il trend, il segnale importante e il livello di rimbalzo. In aggiunta il minimo nel grafico rappresenta il minimo storico assoluto. Di conseguenza, in caso di rottura potrebbero registrarsi numerose vendite.

 
Per oggi è tutto. Un buon trading a tutti e un arrivederci ai nostri corsisti Premium a mercoledì per la lezione sul trading Intraday.

Lucas

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente

Commenti