Analisi Forex del 26 Maggio 2019

di 26 Maggio 2019

Il dollaro USA continua ad indebolirsi in scia ai dati macro usciti in settimana, New Home Sales il peggiore, ma sopratutto per via delle sempre piú preoccupanti tensioni tra Cina e Stati Uniti, tensioni che possono sfociare in una vera e propria guerra commerciale alimentando così i timori dei grandi investitori verso il biglietto verde, timori che ovviamente avvantaggiano le principali valute asiatiche e in particolar modo lo Yen Giapponese che ha beneficiato della corsa ai beni rifugio, infatti il cambio USD/JPY è sceso dello 0,74%, la performance piú significativa dell’ultimo periodo.

Sul fronte britannico la sterlina ha accusato il colpo dopo che il parlamento britannico ha praticamente messo alle corde il primo ministro Theresa May, portando di fatto il partito Conservatore verso una sicura sconfitta elettorale nelle parlamentari europee, porte aperte adesso per Boris Johnson che continua ad essere il favorito nella corsa alla successione del ruolo che la May lascerà vacante il 7 Giugno.

Per oggi è tutto, per i corsisti ci aggiorniamo all’interno dei consueti webinar, sul forum e su tutti gli altri canali riservati agli studenti del Nostro percorso formativo.

 

Buon trading e buono studio,

SalPer