Analisi Forex del 12 Novembre 2017

di 12 novembre 2017

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Il dollaro USA perde leggermente terreno nei confronti della divisa Nipponica, sopratutto durante le ultime sedute della settimana appena trascorsa, probabilmente per via delle notizie negative sulla riforma fiscale voluta dall’amministrazione Trump.

La proposta dei senatori repubblicani propone infatti di ritardare il taglio delle imposte di circa un anno, tuttavia la prospettiva di un qualsiasi ritardo o inceppamento sul percorso che porta ai tagli delle tasse potrebbe intaccare parte del recente apprezzamento del biglietto verde a causa di un potenziale calo della già vacillante fiducia degli investitori verso le capacità dell’amministrazione Trump di attuare quanto promesso.

Vediamo adesso quali trend è consigliato tenere sotto controllo nei prossimi giorni per una buona operatività con la nostra tecnica Long Term:

USD/CAD

Si è completato in settimana l’atteso secondo ciclo che ha portato le quotazioni a retestare la Trend-Line proposta già settimana scorsa, attendiamo l’eventuale sviluppo di un segnale (anche con una falsa rottura della TL) per i primissimi giorni della settimana e teniamoci pronti a premere il grilletto, ricordiamoci di valutare comunque il potenziale rapporto di Risk/Reward nel momento che si concretizzi un valido segnale Long Term.

AUD/NZD

Anche l’australiano completa un ciclo con un buon retest su una area di supporto, tuttavia invito alla prudenza data la poca chiarezza nello sviluppo di questo trend.

EUR/NZD

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

Prosegue anche su questo cross la tendenza al rialzo vista nelle analisi precedenti, i più conservativi attenderanno sicuramente il BreakOut della resistenza storica in area 1.6840 circa per una definitiva conferma della ripartenza al rialzo delle quotazioni, mentre i più aggressivi, disposti ad assumersi un rischio maggiore, punteranno già adesso ad anticipare tale BreakOut.

GBP/CAD

La sterlina conferma la sua forza sul canadese violando la resistenza in zona 1.6620 circa e si trova adesso in pieno retest, interessante osservare come il nascente Trend si stia già muovendo all’interno di un ben definito canale rialzista, aggiungiamo dunque questo grafico alla nostra watchlist e seguiamone gli sviluppi nel breve periodo.

NZD/USD

Ultimo interessante Trend da mettere in watchlist per questa settimana è sicuramente il Neozelandese contro il dollaro USA, da segnalare la forte accelerazione al ribasso che si è avuta dopo la violazione del supporto in area 0.7053 circa e adesso sembra puntare decisamente verso un importante minimo annuale in zona 0.6818 circa.

Buone analisi e buon inizio settimana.

SalPer.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente