Analisi Forex del 11 Settembre 2016

di 11 settembre 2016

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Nonostante il mancato intervento sui tassi da parte della BCE l’EUR/USD mantiene il suo assetto in una stretta congestione tra 1.1200 e 1.1300, infatti soltanto una definitiva rottura del livello a 1,1300 potrebbe fornire agli investitori concrete opportunità di acquisto, e viceversa un calo sotto 1.1200 di vendita, sul lungo periodo.

A mantenere fermi i grandi investitori è stata sicuramente la scarsa incisività di Mario Draghi che, oltre all’annuncio di rimanere fermo sui tassi, non ha fornito indicazioni precise sul futuro del QE e non ha accennato neanche ad altre manovre di intervento sulla politica monetaria europea.

Prosegue dunque l’attesa di una svolta più incisiva nelle decisioni della BCE che possa aprire prospettive di sviluppo più certe sia per gli investitori che per l’economia dell’eurozona.

Di contro sulla correlata principale, USD/JPY, ci sembra opportuno ricordare che la BoJ, Banca Centrale del Giappone ha più volte espresso la volontà di intervenire, ed il nuovo minimo segnato sul grafico in chiusura di settimana, che si allontana dal forte supporto in area 99.500, potrebbe a breve segnare una definitiva inversione di tendenza sui mercati asiatici ma per un quadro tecnico più certo attendiamo la rottura della trend line ribassista di lungo periodo nei giorni a venire.

Diamo adesso uno sguardo ai grafici che presentano interessanti configurazioni tecniche da tenere senza dubbio sotto controllo in settimana.

ANALISI DELLA SETTIMANA

NZD/CAD H4

NZDCADH4_110916

Grafico che mostra un chiaro pattern Long Term, tuttavia consiglio cautela in quanto l’estrema vicinanza della trendline potrebbe portare le quotazioni ad un retest del 61,8% di fibonacci, dunque rinnovo l’opinione già espressa sui social, pattern indubbiamente da tradare ma con prudenza, size ridotta e ricerca di un ingresso a sconto per un trader conservativo come me sono d’obbligo in questo caso.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

GBP/USD H4

GBPUSDH4_110916

Anche questo strumento mostra una configurazione simile alla precedente, con un segnale Long Term di tipo inside, valgono quindi anche in questo caso le medesime raccomandazioni viste per il precedente grafico.

AUD/NZD H4

AUDNZDH4_110916

Ed infine anche l’australiano cede quotazioni al NZD, attendiamo il superamento al ribasso dell’area intorno al minimo precedente per poter valutare una buona continuazione del trend in atto e quindi attendere un buon pattern Long Term short.

L’appuntamento per i corsisti è con il Servizio Analisi ed i webinar settimanali con cui approfondiremo meglio queste ed altre situazioni grafiche.

Buon trading,

Salvatore Perconti.

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente

Commenti