Analisi Forex del 11 Giugno 2017

di 11 Giugno 2017

Significativo ribasso della sterlina, il cable ha perso quasi tre figure dopo la pubblicazione dei risultati delle elezioni in Gran Bretagna. I conservatori restano ancora il primo partito del regno unito ma hanno perduto la maggioranza assoluta e quindi il Regno Unito va verso una stagione di governo prevedibilmente instabile.

Senza dubbio è un risultato elettorale che potrebbe potenzialmente rischiare di spaccare la base del partito dei conservatori ed innescare una crisi, il premier Theresa May non ha ricevuto l’appoggio sperato da parte del popolo britannico, e questo indebolisce il suo potere contrattuale nelle trattative per la BREXIT con l’UE.

Vediamo adesso qualche grafico che mostra potenziali occasioni da monitorare in settimana:

USD/JPY

Cambio che si avvicina in zona di potenziale ripresa del trend ribassista. L’area in esame è quella nei pressi del livello 110,70 ovvero zona di resistenza dalla quale ci si aspetta una reazione del prezzo e quindi la possibilità che si crei un buon setup Long Term.

NZD/CAD

Andamento interessante da seguire sul giornaliero. Il prezzo si trova a ridosso di un livello di resistenza che se dovesse reggere potrebbe avviare un potenziale ritracciamento che aprirebbe le possibilità per lo sviluppo di un nuovo trend long.

USOil

Attualmente anche il petrolio si sta deprezzando ed il TF a quattro ore ci evidenzia un buon trend con la possibilità di realizzazione di un setup Long Term. Aspettiamo che il prezzo ritracci tenendo in considerazione la zona segnata in grafico come potenziale punto in cui cercare validi segnali.

Buone analisi e buon trading,
SalPer & Alexander

———————————————————————————————————–

Prova il nostro Corso Forex Start GRATUITO.
Ti senti pronto per iniziare? Diventa subito un TRADER VINCENTE.

———————————————————————————————————–