Analisi forex del 03 Aprile 2016

di 03 aprile 2016

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Dollaro USA che si mostra ancora debole nei confronti dell’euro, un indebolimento dovuto più che altro alla prudenza dimostrata dalla FED sul futuro degli aumenti previsti sui tassi, prudenza che dà agli investitori poche ragioni per tenere dollari in portafoglio e che innesca piuttosto una logica di sell-off sul biglietto verde, quindi solo l’idea che i tassi potrebbero rimanere invariati genererebbe una nuova ondata di vendite sul dollaro che terrebbero il mercato in una condizione di avversione al rischio per qualche tempo ancora.

Tocca adesso a Draghi tirare fuori il coniglio dal cilindro per invertire questa tendenza, sicuramente non basteranno più proclami o annunci ma si rende necessario un deciso intervento tecnico. Tornano quindi di vitale importanza le decisioni prese dalle due principali banche centrali più influenti al mondo, BCE e FED, sulle rispettive politiche monetarie, per cui ci tocca tenere d’occhio con particolare interesse le principali notizie macroeconomiche della settimana, in particolar modo l’intervento del presidente BCE davanti alla Commissione parlamentare per i Problemi Economici e Monetari nella mattinata di giovedì, a cui farà seguito la pubblicazione dei verbali dell’ultima riunione di politica monetaria, al fine di seguire al meglio gli sviluppi della situazione.

ANALISI SETTIMANALE

NZD/CAD D1

NZDCADDaily_020416

Continua la visione ribassista di questo cross, poco prima della rottura del supporto in area 0.9040 il grafico mostrava già una certa tendenza all’accelerazione verso il ribasso, il prezzo quindi viola subito dopo tale supporto e adesso lo retesta come resistenza una seconda volta. Il livello in questione mostra una certa forza nel respingere il prezzo formando una PINBAR, piuttosto grande in verità, e una buona tenuta della prima potenziale trendline in sviluppo, nel caso specifico però abbiamo anche una zona di attenzione nel’area indicata con il rettangolo grigio che potrebbe bloccare la discesa delle quotazioni, per cui è più opportuno attendere un secondo ciclo che confermi, con un terzo tocco, la nuova trendline per cercare un buon ingresso LongTerm solido e sicuramente più efficace.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

USD/CHF D1

USDCHFDaily_020416

Dopo un lungo periodo caratterizzato sicuramente da ampie oscillazioni ma altrettanto sicuramente da una scarsa direzionalità lo strumento in analisi comincia a prendere una decisione su come impostarsi nel prossimo futuro tracciando una classica rottura e retest al ribasso del livello storico in area 0.9785, manca adesso soltanto un ritracciamento che porti le quotazioni a formare un segnale LongTerm short intorno al nostro livello di fibonacci preferito per avere una conferma di questa nuova tendenza e farci entrare quindi a mercato in sicurezza.

Un saluto a tutti, buon inizio settimana, buon trading e come sempre ricordo ai corsisti premium il consueto appuntamento con i webinar online.

Salvatore Perconti

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente

Commenti