Analisi Forex 2 Febbraio 2015

di 01 febbraio 2015

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Facendo il punto della situazione del primo mese di trading del nuovo anno, possiamo notare che siamo stati travolti da una volatilità degna di nota a beneficio di un dollaro americano che continua il suo considerevole rafforzamento.

Andando ad analizzare la candela mensile di gennaio dei grafici major, notiamo movimenti di prezzo di svariate centinaia di pips, conseguenza di tre avvenimenti macroeconomici di notevole importanza.

Il primo è stato quello riguardante la banca centrale Svizzera, che dopo la decisione di eliminare il la soglia minima di 1.20 per il cambio EURCHF, ha scatenato un movimento di oltre 2000 pips provocando un notevole danno a parecchi operatori del mercato e provocando addirittura il fallimento di alcuni broker che in quel momento si trovavano particolarmente esposti sul franco svizzero.

Il secondo avvenimento è stato caratterizzato dall’ormai molto discusso quantitative easing della banca centrale europea, che dopo svariate prese di posizione non è riuscita ad intervenire in maniera rilevante alla ripresa economica della zona euro, e quindi si è trovata costretta ad una cosistente immissione di liquidità nel mercato.

Questa notizia era abbastanza scontata da tempo e quindi non ha suscitato grandi movimenti ad un eurodollaro che ha lascito sul grafico quasi 30 figure negli ultimi 8 mesi.

Alla fine arriviamo alle elezioni greche con la vittoria del partito di Tsipras, che non ha tardato assolutamente a mettere in discussione le misure di austerità imposte dall’europa.

Anche per questo avvenimento la moneta unica non ha subito forti scossoni, nonostante i timori di un aumento di correnti antieuropeiste che continuano a mettere in discussione la tenuta del sistema.

Analisi

Dopo questa breve panoramica sugli avvenimenti che hanno caratterizzato l’ultimo periodo, entriamo nel dettaglio dell’analisi e prepariamo i grafici per la settimana di trading.

Come di consueto ogni prima settimana del mese abbiamo un calendario economico ricco di notizie importanti, quindi dobbiamo prestare molta attenzione alla nostra operatività e sopratutto al Money Management.

EURUSD e GBPUSD

Eurodollaro e cable si trovano in fase di consolidamento dopo il lungo periodo di tendenza bearish.

Attualmente secondo i canoni dell’Analisi Tecnica è difficile trovare dei supporti importanti per cercare di prevedere un eventuale inversione di tendenza, dato che attualmente ci ritroviamo su livelli di prezzo che ormai non sono battutti da anni, ma comunque i tori del dollaro americano iniziano a mostrare dei cedimenti quindi una breve correzione da sfruttare con le Tecniche Intraday potremmo anche aspettarcela, nell’attesa di un ritracciamento consono da sfruttare con tecniche di più ampio respiro come Fibo o LT.

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

AUDUSD

Continua ininterrottamente la svalutazione del dollaro australiano.

Nella giornata mi martedì verranno rilasciati i dati sui tassi di interesse, che nonostante le previsioni da calendario non prevedono variazioni dall’attuale 2,50%, voci di corridoio parlano invece di un potenziale taglio.

Prestiamo quindi molta attenzione a questa valuta perché se queste voci dovessere risultare insensate potremmo assistere ad una correzzione dell’AUD sufficiente a ricercare nei giorni successivi eventuali riposizionamenti short.

AUDUSDDaily

NZDCAD

Analizzando il grafico di questo cross notiamo che la giornata di giovedì scorso si è conclusa con un bel segnale pin consono alla nostra tecnica LT e come nella giornata di venerdì il segnale sia stato attivato con una discreta volatilità.

I trader ritardatari che hanno perso questa occasione possono ricercare nei prossimi giorni un entrata a sconto, mentre i più esperti sicuramente riusciranno a trovare un occasione di trading sfruttando i sottocicli a timeframe inferiori.

NZDCADDaily

Per i corsisti Premium l’appuntamento rimane alle consuete webinar settimanali e ricordo che la lezione di Lenny di martedì 3 è stata spostata a venerdì 6 per la ricerca di eventuali occasioni di trading durante il rilascio dei NFP americani.

E non dimenticatevi il nuovo Servizio Analisi sul blog, con l’elenco dettagliato delle potenziali occasioni di trading imminenti.

Arrivederci alla prossima analisi.

Simone

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente

Commenti