Analisi forex 12 maggio 2014

di 10 maggio 2014

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non fare gli errori che ti bruciano i soldi sul Conto.
Visita le nostre risorse gratuite prima che sia TROPPO TARDI!!!

Settimana appena trascorsa all’insegna della volatilità tanto attesa, i dati macroeconomici, hanno innescato una forte vendita di euro e sterline nei confronti del biglietto verde.
Ancora nessuna presa di posizione da parte della banca centrale europea che nonostante un leggero miglioramento dell’inflazione nell’Eurozona, sembra che si stiano realmente preparando a prendere provvedimenti, quindi rimaniamo in attesa della prossima riunione.

Panoramica di mercato

L’eurodollaro ha segnato un nuovo massimo arrivando quasi a 1.40 per poi iniziare una forte correzione di oltre due figure, movimento innescato dalla press conference di giovedì e proseguito nella giorna di venerdì.
Cable che dopo la rottura della resistenza montly ha quasi raggiunto 1.70 per poi entrare in correzione andando a ritestare il livello di supporto in area 1.6820 dove passa anche la media a 21 giorni, il trend nel lungo periodo rimane long ma il segnale pin attualmente presente sul grafico weekly ci lascia supporre ad un ulteriore correzione della sterlina inglese.
Aussie nel segno del toro, dopo la rottura della flag di continuazione e del livello statico a 0.93, il dollaro australiano ha ripreso volatilità confermando la tendenza rialzista, attendiamo quindi il break out dell’area passante per 0.94 prima di valutare eventuali estensioni del prezzo verso nuovi massimi di periodo sfruttabili con la tecnica Long Term.
Forti prese di beneficio anche per il kiwi, nella scia del massiccio acquisto di dollari americani visto verso il fine della settimana dopo che la moneta della Nuova Zelanda si era avvicinata ai livelli storici dopo la rottura dei massimi di periodo.
Il trend comunque nel medio periodo è laterale come possiamo notare dai frequenti tagli della media mobile a 21 giorni.
Continua la mancanza di direzionalità per lo yen giapponese, il prezzo ormai da parecchio tempo è racchiuso in un range di 150 pips, i cicli presenti in questa lateralità sono abbastanza regolari e possono essere tranquillamente sfruttati su time frame inferiori con tecniche intraday come SR e Breakout.

Analisi

AUDUSD

Possiamo notare come la figura di analisi tecnica su questo grafico abbia funzionato molto bene, e come questo cambio nonostante il massiccio acquisto di dollari americani visto negli ultimi giorni non abbia minimante intaccato la valuta australiana.
Attendiamo quindi la conferma di una ripresa long del prezzo prima di ricercare pattern di ingresso con la nostra tecnica Long Term.

audusddaily

Valuta a che punto è la Tua conoscenza del FOREX
facendo il Test di valutazione gratuito.

Fai il Video Corso GRATUITO con il quale avrai gli
strumenti unici e fondamentali con i quali iniziare la
Tua carriera di Trader Vincente!

USDCAD

Il loonie ha formato due minimi decrescenti ben visibili su grafico, il trend short è molto giovane ma possiamo considerarlo tale visto che ha superato le trenta candele daily con la formazione di due cicli regolari e confermando la rottura del livello tecnico in area 1.0950.
Attendiamo quindi un re test prima di ricercare eventuali set up di ingresso consoni alla tecnica.

usdcaddaily

Arrivederci alla prossima analisi.
Per i corsisti Premium l’appuntamento rimane alle consuete webinar settimanali e ricordo per chi avesse dubbi o bisogno di chiarimenti non esiti a consultare il servizio Coaching Team.
Simone

Partecipa al Webinar d'approfondimento,
nel quale ti comunicheremo gli strumenti per iniziare
la Tua carriera nel Forex.

Non aspettare, i posti sono limitati...
Iscriviti Subito nell'unico percorso che ti segue
finché non sei profittevole.
Trader Vincente