Devo ammettere che mi stavo preoccupando. Non che le tecniche di trading debbano sempre funzionare, o che segnalare una possibilità di investimento debba garantire il risultato, spiegare una tecnica, usarla poco dopo, e vederla in quella circostanza fallire è una cosa comunque sempre antipatica. Il problema è sempre quel noioso punto critico… Spieghiamo. La settimana

Il MACD (Moving Average Convergence/Divergence) è un indicatore che gode di grande popolarità tra i traders, ed è sicuramente tra i primi strumenti ad essere plottato sul grafico dai novizi del Forex. La ragione di questa popolarità sta nella semplicità di visualizzazione dei segnali di entrata, che è data come vedremo fra poco dall’ incrocio

Pubblico un po’ in ritardo il consueto articolo di analisi settimanale per via del corso live di PFX tenuto a Milano il week end appena trascorso. Approfitto per salutare tutti i simpaticissimi e anche, devo dire, bravi partecipanti;)   Analisi settimanale Lo Yen sembra davvero stia recuperando forza. Sui TF H4 dei vari cross si

Nell’articolo della scorsa settimana abbiamo visto cos’è e come lavora l’indicatore ADX, la cui funzione non è quella di segnalare la direzione di un trend, ma di dirci se un trend è in atto oppure no. Abbiamo individuato il valore 30 come livello di interesse, al di sopra del quale possiamo dire di essere in

Col mese di Maggio si sono conclusi i vari campionati calcistici ed insieme a loro anche il nostro campionato interno sul Forex: il 30 Day Challenge. A vincere questo mese è stato Vincenzo La Tegola, che con un +13,70% ha lasciato dietro tutti gli altri partecipanti. Ci siamo sentiti e l’ho intervistato per conoscerlo meglio.

Analisi Forex 10 giugno 2013

Sunday, 09 June 2013 by

In settimana la conferenza di Draghi ha provocato forti movimenti nel mercato del Forex, ma i movimenti sono stati influenzati dall’intervento degli operatori sul biglietto verde, e di conseguenza non sono state le parole di Draghi a muovere il mercato. Non a caso, si sono verificati gli stessi movimenti, in vendita di dollari americani su

Persiste la forte debolezza del Dollaro australiano e del Dollaro neozelandese, che nel medio periodo sono venduti a mani basse contro le principali valute come: USD, EUR, CAD, GBP e persino contro lo Yen che rimane, a sua volta, molto debole rispetto a tutte le valute elencate. Non sussistono, in questo momento, indicazioni che potrebbero

TOP
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.